Mediobanca si studia un patto light in caso di uscita di UniCredit

Le possibilità sarebbe stata discussa e raccoglierebbe consenso tra diversi degli attuali azionisti di Piazzetta Cuccia  e potrebbe unire le partecipazioni detenute da Bollorè, Mediolanum, Edizione, Italmobiliare, Gavio, Fininvest e Ferrero

MILANO. Un nuovo patto più leggero potrebbe sostituire l'attuale accordo parasociale di Mediobanca nel caso in cui la quota vincolata scendesse sotto il 25% a causa delle disdette anticipate che i soci possono dare entro il prossimo 30 settembre.

Le possibilità sarebbe stata discussa e raccoglierebbe consenso tra diversi degli attuali azionisti di Piazzetta Cuccia e la stessa banca, viene confermato in ambienti finanziari dopo le indiscrezioni del Sole 24 Ore e del Messaggero. Attualmente il patto vincola il 28,47% del capitale ma potrebbe scendere sotto il 25% nel caso di disdetta anticipata da parte di Unicredit, primo azionista di Piazzetta Cuccia con l'8,4% del capitale.

Jean Pierre Mustier, Ceo di UniCredit, ieri ha sottolineato: “Non commentiamo mai rumor e speculazioni, per cui non diremo nulla. È la policy della banca”, ribadendo che “Mediobanca è un investimento finanziario. Noi ci auguriamo che abbia grande successo, deve andare molto bene perché siamo i primi azionisti. Degli investimenti finanziari decideremo cosa fare quando sarà il momento di farlo”. L'idea all'esame dei soci sarebbe di ricostituire un nuovo patto sul 20% circa del capitale così da dare stabilità e sostegno al management fino alla fine del 2019, quando si concluderà l'attuale piano industriale. Una versione light che potrebbe unire le partecipazioni detenute da Bollorè, Mediolanum, Edizione, Italmobiliare, Gavio, Fininvest e Ferrero.

Ogni movimento possibile e futuro su Piazzetta Cuccia chiama in causa la partecipazione più importante, ovvero Generali, di cui l'istituto detiene il 13% circa. Anche in considerazione del fatto che Alberto Nagel, ceo di Mediobanca, ha detto che entro giugno 2019 verrà liberato il 3% del Leone.
 

Pane integrale alle erbe aromatiche e semi oleosi

Casa di Vita