I manifestanti udinesi invadono il centro

 Petardi e fumogeni scortano la disperazione, scesa in strada ieri per la terza volta in meno di una settimana. Critiche all’Europa e a Letta, ma anche a Honsell e ai Bot. Davanti al corteo ci sono i bambini: «Per noi quale futuro?» L'articolo | Il video

Risotto alle capesante, zafferano e olio al prezzemolo

Casa di Vita