Alpi. In un secolo, ghiacciai dimezzati. "Fra poco, sotto i 3.500 metri, non ci sarà più niente"

L'analisi di Renato Colucci, glaciologo del Cnr. Il ritiro a ritmi senza precedenti in millenni. "Il 70 per cento dello scioglimento negli ultimi anni"

1 minuti di lettura
Francia. Mer de Glace, Chamonix (afp)
"Nell'ultimo secolo, i ghiacciai delle Alpi hanno perso il 50% della loro copertura. Di questo 50%, il 70% è sparito negli ultimi 30 anni". Lo rivela Renato Colucci, glaciologo del Cnr, in una intervista all'ANSA. "I ghiacciai alpini si stanno ritirando a una velocità senza precedenti in migliaia di anni - spiega -.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori