Pfas: gli Usa sono a un passo dal regolarne i limiti nell'acqua potabile

Lo statunitense Epa ha appena annunciato di voler fissare dei limiti massimi per le concentrazioni di due composti chimici appartenenti alla famiglia Pfas nell'acqua potabile. Ma per la decisione finale servirà ancora tempo

3 minuti di lettura
Finalmente qualcosa comincia a muoversi. Se da una parte dell'Atlantico la grande famiglia delle sostanze tossiche note come Pfas potrebbe finalmente subire delle limitazioni di sicurezza, dall'altra  parte dell'oceano si avanzano nuove proposte per abbassare il limite di quattro sostanze perfluoroalchiliche, le più persistenti nell'ambiente. Negli Stati Uniti, infatti, l'Epa, l'Ente di protezione ambientale statunitense, ha appena affermato

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori