Paesi Bassi, il trattore a idrogeno per un porto più green

Terberg ha avviato la sperimentazione di un veicolo che permetterà di sostituire i tradizionali mezzi diesel con un trattore a zero emissioni
1 minuti di lettura
In un porto come quello di Rotterdam, fortemente a rischio per l’inquinamento atmosferico prodotto dai diesel delle navi che ogni giorno entrano ed escono e dai mezzi a gasolio usati per la movimentazione delle merci, è appena iniziata la sperimentazione di un nuovo sistema per caricare e trasportare i container che non produce più residui dannosi per l’ambiente.

Lo ha realizzato Terberg, in collaborazione con Zepp.solutions: si tratta di un normalissimo trattore industriale (uguale a quelli che vengono normalmente utilizzati nell’area portuale) ma che usa, al posto di un motore diesel, un propulsore a idrogeno, alimentato con pile a combustibile. Un dispositivo elettrochimico produce energia elettrica dall’idrogeno immagazzinato in quattro serbatoi da 150 litri ciascuno.

La sfida dell'idrogeno


Il trattore alimentato a idrogeno, di cui esiste anche una versione totalmente elettrica a batterie di litio ma che ha un’autonomia minore, permette di completare così una giornata intera di lavoro con la stessa potenza di un analogo mezzo diesel, ma con il vantaggio di avere emissioni zero. In più, si determina anche un notevole abbassamento dell’inquinamento acustico, visto che il trattore (modello YT203-H2) si muove in perfetta silenziosità.

La sperimentazione durerà alcuni mesi. Il problema principale è la produzione di idrogeno che, al momento, risulta essere meno conveniente in quanto ha bisogno, per essere prodotto, di quattro volte l’energia elettrica necessaria per un veicolo con batterie a ioni di litio. In tutto il mondo, comunque, sono in corso diverse sperimentazioni – alcune ormai vicine anche alla produzione commerciale come quella di LAVO in Australia – per la produzione di idrogeno attraverso pannelli fotovoltaici particolarmente efficienti e sistemi di immagazzinamento dell’energia prodotta.