In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Non sprecare
I mille usi della pioggia
(fotogramma)

I mille usi della pioggia

L'acqua piovana ha poco calcare ed è priva di cloro. Per questo è perfetta per lavatrici o lavastoviglie, per irrigare l'orto e per molte altre funzioni. Ecco i sistemi per recuperarla

1 minuti di lettura

La migliore acqua per lavatrice e lavastoviglie? Quella piovana. Ha una bassa quantità di calcare, e così non rovina gli elettrodomestici aumentando fino a quattro volte l’efficacia dei detersivi, ed è priva di cloro, le cui tracce non restano attaccate ai panni e alle stoviglie. Ma questo è solo uno dei tanti motivi per non sprecare la pioggia e introdurre nei nostri stili di vita un facile riciclo di acqua che, specialmente in autunno, arriva in abbondanza con le precipitazioni atmosferiche.

L’acqua piovana, oltre che per il bucato, è particolarmente adatta a una serie di usi secondari: l’irrigazione dell’orto o delle piante sul balcone, la pulizia del wc e dei pavimenti esterni e interni. Il lavaggio dell’auto, che da solo comporta un consumo di 150 litri di acqua. Con questi gesti, tutti molto semplici, avremo innanzitutto eliminato e ridotto alcuni acquisti (per esempio i costosi prodotti anticalcare) e tagliato con le nostre mani la bolletta idrica. Certo: i consumi di acqua, per i loro costi, non sono paragonabili a quelli di luce e gas, e per questo siamo più distratti sul versante degli sprechi, ma comunque pesano sul bilancio domestico. Infine, il riciclo dell’acqua piovana, in sostituzione dell’acqua potabile comporta una riduzione dei costi di smaltimento e di depurazione delle acque bianche.

Ma come si recupera l’acqua che arriva attraverso le piogge?

Ci sono due modi, e il primo è a costo zero. Si tratta di piazzare bacinelle capienti e bottiglie nei punti dove sia possibile raccogliere acqua piovana, per poi utilizzarla secondo le necessità. È un metodo antico, classico, e non esistono campi coltivati da contadini senza recipienti per raccogliere e recuperare la pioggia. Il secondo sistema prevede l’acquisto di un impianto, anche piccolo, con un serbatoio di accumulo, o una cisterna, un filtro e un  tubo per la distribuzione dell’acqua. Se avete una buona predisposizione per i lavori fai-da-te, potete anche avventuravi nel tentativo di costruirvi da soli il vostro impianto per il riciclo dell’acqua piovana. Su Internet trovate diverse idee. Al massimo avrete sprecato del tempo, ma intanto avrete dato una prova di buona volontà che vi consentirà di sentirvi dalla parte di chi cerca, ogni giorno, di non sprecare acqua. Anche per rispetto a chi ancora non ha accesso all’acqua potabile: 2,2 miliardi di abitanti del Pianeta.

Nonsprecare.it