In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Noi e l'ambiente

La spesa sostenibile al supermercato? Comincia dal marchio equosolidale

foto: FairTrade)
foto: FairTrade) 
La certificazione aiuta a scegliere i prodotti che rispettanono i principi della trasparenza, dell'equo compenso e del rispetto dell'ambiente
1 minuti di lettura

Ogni volta la stessa storia: vogliamo fare una spesa sostenibile, attenta e consapevole ma abbiamo poco tempo per metterci a studiare le decine di prodotti tra gli scaffali del supermercato, leggere le etichette, valutare. Al mercato è più facile: verdura a km0, produttori locali, shopper di tela e il gioco è fatto. Ma al supermercato è un'altra storia. E no, non possiamo proprio fare a meno del caffè e del cioccolato. Se solo esistesse qualcuno in grado di fare questo lavoro per noi, una certificazione sinonimo di garanzia.


Siamo fortunati, perché una soluzione del genere esiste e fa capo a FairTrade, l'organizzazione internazionale che rilascia l'omonimo marchio di certificazione del commercio equosolidale. Sono circa 300 i prodotti e le materie prime certificate, tra cui caffè, zucchero, cioccolato, banane, oro, cotone, fiori.


Fairtrade crea un canale di vendita specifico per le aziende e i produttori, garantisce compensi fissi e non soggetti alle fluttuazioni del mercato, si impegna in programmi di tutela ambientale. Per esempio, pesticidi e sostanze dannose per l'ambiente sono proibiti, chi coltiva la terra non deve maneggiare rifiuti e deve utilizzare l'acqua in modo responsabile. Gli agricoltori ricevono formazione continua sulle tecniche di coltivazione più sostenibili e sulla tutela della biodiversità.


Non si tratta affatto di un commercio di nicchia: nel 2020 in Italia abbiamo speso 436 milioni di euro in prodotti contenenti almeno un ingrediente certificato Fairtrade. Dobbiamo solo fare attenzione al bollino, e iniziare a frequentare i punti di distribuzione giusti. Siamo ancora più fortunati, perché proprio in questi giorni si svolgono gli ultimi giorni delle Settimane Fairtrade, l'evento che coinvolge alcune insegne della grande distribuzione e che consente di conoscere i prodotti e il lavoro del marchio. Più informazioni qui: Settimane.fairtrade.it


Se preferiamo acquistare online, possiamo rivolgerci ad Altromercato. Si tratta del marchio tutto italiano di commercio equosolidale, attivo da oltre trent'anni che coinvolge cooperative e botteghe in Italia e all'estero. Anche in questo caso, la produzione rispetta i principi della trasparenza, dell'equo compenso e del rispetto dell'ambiente. E le spedizioni sono sostenibili, grazie a continue ricerche su packaging e logistica. Per esempio, il 92% degli imballaggi è "altamente riciclabile" e le spedizioni sono ottimizzate per ridurre al minimo le emissioni. Non possiamo coltivarci il caffè in giardino: dobbiamo affidarci a chi ci garantisce un prodotto sostenibile, buono, giusto.

Come fare

1.    Cerchiamo i punti vendita, supermercati e negozi più vicini che distribuiscano prodotti a marchio Faritrade
2.    Per l'acquisto online, la piattaforma Altromercato offre prodotti solidali con spedizioni green
3.    Ricordiamo che quando un prodotto costa troppo poco, il conto lo paga l'ambiente (e i lavoratori)