L'analisi

Per pulire l'aria bisogna guardare al suolo

(afp)
Decarbonizzare l’atmosfera non è più sufficiente. Per vincere la sfida al cambiamento climatico bisogna rigenerare suoli, mari e la loro biodiversità perché è lì che si cattura più C02 e ci si difende da pandemie e zoonosi
3 minuti di lettura

La nostra idea di salvaguardia dell’ambiente prima del Covid-19 puntava gli occhi principalmente verso il cielo. Lo stesso modello di economia circolare declinata nelle sue varie filiere seguiva questa prospettiva. Per qualsivoglia prodotto di consumo, tecnologico o alimentare, l’obiettivo primario era ridurre le emissioni inquinanti, anche non gassose, nella fase di lavorazione. La pandemia ci ha costretti a volgere uno sguardo più attento verso il suolo che calpestiamo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori