Emissioni

Il lockdown ha, almeno, tagliato i gas serra? Sbagliato: uno studio spiega perché

Una ricerca di Nasa e Caltech spiega l’aumento di metano e CO2 nonostante il Covid e il taglio delle emissioni nel 2020. Circoli viziosi dove il cambio di una variabile ne influenza altre. In pratica non basta smettere di inquinare per ottenere benefici, l’unica soluzione è una strategia di riduzione integrata

3 minuti di lettura

Sono serviti a poco i lockdown, lo stop degli impianti di produzione, il taglio netto delle emissioni in tutto il mondo, conseguenza dell’emergenza pandemica. La concentrazione di gas serra nell’atmosfera, nel 2020, è salita lo stesso, in particolare CO2 e metano, segnando un nuovo record che continua ad aggiornarsi, di giorno in giorno. Un aumento che era già stato evidenziato da diversi studi, nel corso di quest’anno.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori