In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
L'evento

Torna la "Notte europea dei ricercatori": una settimana di eventi per avvicinare i cittadini alla scienza

Torna la "Notte europea dei ricercatori": una settimana di eventi per avvicinare i cittadini alla scienza
Al via la 17esima edizione con laboratori aperti, visite guidate e giochi dedicati a biodiversità, economia circolare, salute e benessere, efficientamento energetico, mobilità smart e sostenibile
2 minuti di lettura

Sta per tornare la Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici targata Frascati Scienza. L'appuntamento con l'edizione 2022 è fissato per l'ultimo venerdì di settembre, che quest'anno sarà il 30 settembre. Ma, come da tradizione, Frascati Scienza - per cui questa sarà la 17esima Notte per altro insignita della medaglia del presidente della Repubblica conferita da Sergio Mattarella - organizzerà una intera Settimana della Scienza ricca di eventi fino al 1° ottobre.

Laboratori aperti, incontri, visite guidate esclusive, conferenze e molto altro per oltre 400 eventi. Il tema prosegue quello dello scorso anno, LEAF - heaL thE plAnet's Future, ma a partire dai risultati incoraggianti ottenuti, si vuole fare un ulteriore balzo in avanti nella cura del futuro del Pianeta. Gli argomenti trattati riprenderanno alcuni degli obiettivi del Green Deal europeo: dalla fattoria alla tavola, biodiversità, economia circolare, zero inquinamento, ambienti privi di sostanze tossiche, salute e benessere, efficientamento energetico e delle risorse degli edifici, energia sicura, mobilità smart e sostenibile. L'obiettivo principale è rendere la scienza accessibile e divertente per tutti in chiave "pop", generando così maggior consapevolezza sugli impatti del cambiamento climatico, ma anche sulle soluzioni messe a disposizione dalla comunità scientifica.

IL PROGRAMMA
 

Scienza in gioco

Domenica 25 settembre, al Giardino del Diamante di Roma, che vede protagonista, a partire dalle 14, la divulgazione scientifica per i più piccoli, con il ritorno dei Super Researchers, ispirati alla coppia di fratelli idraulici più celebre del mondo, ambasciatori di un messaggio per tutti: come i protagonisti di molti videogames, l'obiettivo dei ricercatori è quello di migliorare il benessere dell'umanità e "salvare il Mondo". E proprio come i paladini dei videogiochi affrontano difficoltà, fanno tante scoperte e superano moltissime sfide. Tanti i temi toccati dai laboratori proposti. Si parlerà di cambiamento climatico, produzione alimentare e idee per azzerare lo spreco di cibo, specie aliene, biodiversità e poi ancora una vera chicca: sarà possibile osservare il sole con uno speciale telescopio solare! Per ogni turno gli accessi sono contingentati e la prenotazione è obbligatoria.
 

Sono 4 i "regni" della ricerca che sarà possibile visitare. Si inizia con BiodiversiLand, la terra della Biodiversità, dove sarà possibile osservare la varietà degli esseri viventi che l'Europa si impegna a preservare e si potrà giocare a "Eco Invaders!" insieme agli scienziati della natura di G.Eco, Filippo Fratini e Stefano Valente (Università di Roma Tor Vergata). Si entra poi nello SpreCastello, dove le ricercatrici e i ricercatori del Centro di Ricerca CREA - Alimenti e Nutrizione spiegheranno come, con piccoli quotidiani accorgimenti, è possibile produrre 0 rifiuti alimentari e imparare a usare gli scarti della cucina come nuove risorse. I più coraggiosi potranno avventurarsi nell'Antro del Cambiamento Climatico dove, con tanti esperimenti, i divulgatori e le divulgatrici dell'Associazione giovanile Le Scie Fisiche aiuteranno a comprendere come opera il surriscaldamento globale. Infine Speak Science e Università Roma Tre animeranno Super Mario Moon, un viaggio tra satelliti e pianeti. E poi ancora giocoleria, bolle di sapone e quiz a premi... Non resta che premere start e scoprire le super missioni della ricerca europea!

 

La sera invece, dalle 21, Roma abbraccia fisica e cultura pop con la conferenza "La fisica del tempo spiegata grazie a film incomprensibili" tenuta da Luca Perri, astrofisico e divulgatore scientifico. Fil rouge tra cinema e fisica è, quindi, il concetto di tempo nei film di Christopher Nolan. Un appassionante ed inedito excursus tra Interstellar, Inception e Tenet, per scoprire se siamo di fronte a semplice fantascienza, creata da un genio visionario o a delle opere contenenti profonde riflessioni, scientificamente realistiche, sulla natura stessa del tempo. (Qui le prenotazoni).