In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Il fisco verde

Fino a 7.500 euro per l'auto elettrica con il bonus legato all'Isee

Fino a 7.500 euro per l'auto elettrica con il bonus legato all'Isee
(ansa)
Piattaforma aperta dal 2 novembre, è necessario presentare al concessionario una specifica autocertificazione. Incentivi anche per le società di noleggio
2 minuti di lettura

Operativo il bonus per l’acquisto delle auto elettriche legato all’Isee. Il contributo previsto è più alto del 50% rispetto a quello non legato al reddito, e può arrivare fino a 7.500 euro. La piattaforma per la prenotazione dei contributi da parte dei concessionari è aperta dal 2 novembre. Le agevolazioni al momento sono in vigore fino al 31 dicembre prossimo. Per avere il bonus più elevato è necessario presentare al concessionario una specifica autocertificazione. Il modello da compilare è disponibile anche online sul sito del Mise dedicato all’ecobonus auto.
 

Attese a breve anche le istruzioni per richiedere anche il bonus dell’80% per l’acquisto delle colonnine per la ricarica.

Isee e autocertificazione

L’incentivo fino a 7.500 euro è riconosciuto agli acquirenti che appartengono a nuclei familiari con Isee inferiore ai 30.000 euro, e spetta per un solo componente della famiglia. Per aver diritto al bonus maggiorato è necessario attestare che alla data di stipula del contratto di acquisto o del contratto di leasing il valore dell'Isee relativo al proprio nucleo familiare rientra nel limite previsto dalle norme. Occorre anche indicare il protocollo dell’Isee ottenuto dall’Inps. Inoltre si deve attestare che nessun altro familiare ha già usufruito dello stesso contributo e si devono allegare documenti d’identità e codice fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare.

Sconto e rottamazione

Gli incentivi sono differenziati in base al fatto che sia consegnato o meno al concessionario un veicolo per la rottamazione. Nel caso di rottamazione i bonus ammontano a:
 

  • un massimo di 7.500 euro per l’acquisto di veicoli nuovi con motore elettrico e con prezzo di listino fino a 35.000 euro IVA esclusa;
  • fino a un massimo di 6.000 euro per l’acquisto di veicoli nuovi con motore ibrido con prezzo di listino fino a 45.000 euro IVA esclusa.

 

Senza rottamazione invece sarà possibile ottenere:

  • fino a 4.500 euro per le auto elettriche;
  • fino a 3.000 euro per le auto ibride.
     

Al momento dell’acquisto va compilato anche il modello con il quale ci si impegna a mantenere il possesso dell’auto per almeno 12 mesi.

Gli incentivi per le società di noleggio

A partire dal 2 novembre, poi, grazie alle nuove disposizioni possono ottenere l’ecobonus anche le società che svolgono attività di noleggio auto diverse dal car sharing. In questo caso è prevista la seguente ripartizione dei contributi:
 

  • fino a un massimo di 2.500 euro di contributi con rottamazione (1.500 euro senza rottamazione) per l’acquisto di auto elettriche con prezzo di listino fino a 35.000 euro IVA esclusa;
  • fino a un massimo di 2.000 euro di contributi con rottamazione (1.000 euro senza rottamazione) per l’acquisto di auto ibride con prezzo di listino fino a 45.000 euro IVA esclusa.

Obbligatorio mantenere la proprietà del veicolo per almeno 12 mesi.

In arrivo il bonus per le colonnine

Oltre agli incentivi per l’acquisto dei veicoli, in questo scorcio d’anno è in arrivo anche il nuovo bonus per acquisto e posa in opera delle colonnine di ricarica. Il decreto ministeriale è già stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, ma mancano ancora le norme attuative. In ogni caso il bonus è pari all’80% della spesa fino ad un massimo a 1.500 euro per persona. Il contributo può arrivare invece fino a 8.000 euro in caso di installazione di più colonnine ad uso privato negli spazi condominiali.  Il contributo potrà essere richiesto direttamente al Mise per tutte le spese effettuate nel corso del 2022 non appena verrà aperto il portale dedicato per presentare le domande. A disposizione ci sono in tutto 40 milioni di euro già previsti dal Fondo automotive.