In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Biodiversità

In Calabria il campo antibracconaggio per difendere i rapaci

In Calabria il campo antibracconaggio per difendere i rapaci
Due settimane con la Lipu ad osservare e difendere dai bracconieri i rapaci migratori e le cicogne che in questo periodo attraversano in gran numero lo Stretto di Messina per dirigersi verso le aree di nidificazione
1 minuti di lettura

Due settimane ad osservare e difendere dai bracconieri i rapaci migratori e le cicogne che in questo periodo attraversano in gran numero lo Stretto di Messina per dirigersi verso le aree di nidificazione. Ma anche tanta formazione, divulgazione naturalistica e coinvolgimento dei cittadini con l'Adorno Day (28-30 aprile), un evento per scoprire la bellezza del fenomeno migratorio, anche sul campo, e i problemi di bracconaggio che ancora insistono sul versante calabrese dello Stretto.

Boom di cicogne in Calabria: "Ecco come le abbiamo fatte tornare e perché è importante"

Partito sabato 22 aprile per conlcudersi il 6 maggio, il campo di monitoraggio e prevenzione del bracconaggio che la Lipu organizza sul versante calabrese dello Stretto di Messina in coordinamento con Legambiente, WWF e Man (Associazione mediterranea per la natura).
 

L'attività si svolge in contemporanea e in collaborazione con l'"Operazione Adorno", coordinata dal Reparto operativo Soarda del Raggruppamento dei Carabinieri Cites e dal Comando Regione Carabinieri forestali "Calabria" per combattere il bracconaggio ai rapaci.
 

I volontari vigileranno uno dei più importanti corridoi europei per la migrazione degli uccelli, uno dei "black spot" inseriti nel Piano nazionale antibracconaggio e nel quale si verificano ancora oggi episodi di illegalità. Un fenomeno che, seppur ridotto rispetto al passato, costituisce una grave minaccia per la sicurezza di decine di migliaia di esemplari di rapaci in migrazione, in particolare del falco pecchiaiolo, ma anche delle altre specie che transitano sullo stretto come falco di palude, nibbio bruno, capovaccaio, albanelle, sparviere, falco pescatore, cui si aggiungono la cicogna bianca e la cicogna nera.

Parma, l'aquilotto Ermes è di nuovo libero

Quest'anno alla consueta attività dei volontari della Lipu in difesa dei rapaci migratori, che operano all'interno del progetto Safe flyways, si aggiunge l'appuntamento dell"Adorno Day", una tre giorni, dal 28 al 30 aprile, con incontri ed eventi sul territorio focalizzato proprio sulla migrazione dei rapaci, organizzata da Lipu e StOrCal (Stazione ornitologica calabrese), con la collaborazione del Comune di Campo Calabro e del Dipartimento di Agraria dell'Università degli Studi mediterranea di Reggio Calabria.

"A quasi 50 anni dalla prima storica edizione del campo antibracconaggio della Lipu sul versante calabrese dello stretto di Messina - dichiara Giovanni Albarella, responsabile Antibracconaggio e attività venatorie della Lipu - abbiamo avviato la nuova edizione con la consapevolezza che se anche il fenomeno si è notevolmente ridotto occorra continuare a vigilare, perché ancora oggi uno zoccolo duro di bracconieri è pronto a perseguire le proprie attività criminali. Quest'anno - prosegue Albarella - abbiamo però voluto ampliare la prospettiva, affiancando al tradizionale campo le attività dell'Adorno Day, che ci vedono nella veste di divulgatori e formatori, e che rappresenta una preziosa occasione di coinvolgimento della popolazione locale, di sensibilizzazione e di conoscenza e valorizzazione di quel prezioso patrimonio naturalistico rappresentato dai rapaci migratori".