In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Fondi Esg: sono i prodotti "climatici" a far registrare i tassi di crescita più alti

Fondi Esg: sono i prodotti "climatici" a far registrare i tassi di crescita più alti
Aumentano l’offerta e la raccolta di fondi ed Etf che, con strategie diverse, affrontano il tema del cambiamento climatico e della transizione energetica
2 minuti di lettura

I grandi della Terra faticano a trovare un accordo per fronteggiare il cambiamento climatico, ma è proprio il clima il fattore Esg a cui sembrano più sensibili tanto i gestori di portafoglio che gli investitori. Sono 73 gli asset manager con patrimoni gestiti pari a un terzo delle masse totali mondiali che hanno aderito alla Net Zero Asset Managers Initiative che supporta il raggiungimento dell’obiettivo delle zero emissioni nette di gas serra entro il 2050. È cresciuto il numero di indici collegati al cambiamento climatico: Msci, ad esempio, allinea tra gli altri indici Climate Change, Low Carbon e Climate Paris Aligned, cui si affiancano altri indici tematici come quelli legati all’ambiente focalizzati su energie rinnovabili, efficienza energetica, acqua, edilizia "verde" e prevenzione dell’inquinamento. L’attenzione a questo tema da parte degli investitori è poi certificato dal boom di raccolta dei prodotti che la società di analisi Morningstar definisce fondi "climate-aware", fondi consapevoli del problema climatico: al termine dello scorso anno erano 400 i fondi comuni e gli Etf ad avere il cambiamento climatico come tema principale di investimento; le loro masse erano pari a 177 miliardi di dollari, un ammontare che si è quasi quasi triplicato nel corso di un solo anno.

 

Ancora una volta è l’Europa a rivelarsi più sensibile ai temi ambientali: è qui che si trova l’offerta più ampia e diversificata di fondi climatici, con 282 prodotti e 136 miliardi di patrimonio, seguono gli Stati Uniti con 42 prodotti e 21 miliardi di patrimonio gestito, non è distante il mercato cinese con 17,1 miliardi di masse. La definizione di fondi climatici comprende in realtà un’ampia varietà di approcci caratterizzati da obiettivi di investimento e di sostenibilità diversi.

 

Ne sono un esempio gli Etf di iShares, il primo provider al mondo di fondi a gestione passiva. La divisione di BlackRock propone addirittura tre approcci diversi al risparmiatore che vuole investire i propri capitali in modo responsabile da un punto di vista ecologico: il primo è stato definito "riduzione", il secondo "priorità" e il terzo "target". Nel gruppo "riduzione" iShares include i fondi che cercano di ridurre l’esposizione del portafoglio ai maggiori emittenti di carbonio; "nella categoria potrebbero rientrare fondi Esg con rigidi filtri in materia di combustibili fossili", annota iShares. Nel gruppo "riduzione" sono invece presenti i fondi che allocano il capitale in base agli impegni e alle azioni concrete di aziende o governi ai fini della transizione, come per esempio la riduzione della dipendenza delle società dai combustibili fossili. Nel terzo gruppo infine, quello chiamato "target", il risparmiatore può trovare i fondi che investono in una specifica attività sostenibile, come per esempio l’energia pulita, o investimenti direttamente connessi a progetti che favoriscono la transizione ecologica come i green bond.

 

Come orientarsi tra i vari prodotti? Per gli esperti di Morningstar è importante che gli investitori facciano i loro "compiti a casa": dovrebbero comprendere gli obiettivi di investimento del fondo, come sono costruiti i loro portafogli e, soprattutto, esaminare i titoli in portafoglio per evitare brutte sorprese. Questa operazione passa necessariamente per una attenta analisi dei benchmark, il cui maggior provider è Msci. Bisogna anche tenere presente che alcune strategie di investimento in materia di cambiamenti climatici possono tradursi in portafogli ristretti e concentrati, il che le rende più adatte al ruolo di investimenti "satellite" piuttosto che a quello di componenti principali di un portafoglio.