Paper Week Challenge: Monza e Firenze battono rispettivamente Monopoli e Barletta

Si sono svolte la quinta e la sesta manche del live quiz in diretta streaming
2 minuti di lettura

I rappresentanti di Monza e Firenze battono quelli di Monopoli e Barletta e si aggiudicano i buoni Amazon in palio. Sono questi i risultati della quinta e sesta manche del live quiz in diretta streaming Paper Week Challenge, iniziativa organizzata da Comieco che vede alcuni comuni italiani competere tra loro per dimostrare chi conosce di più le regole della corretta raccolta differenziata di carta e cartone.

Nel caso di Monza, a trainare la vittoria sono stati i giovani studenti dell’Istituto Iqbal Masih, scuola primaria di primo grado, che hanno dimostrato grande impegno, conoscenza e consapevolezza in merito ai temi del riciclo, mentre, fondamentale alla vittoria di Firenze, è stato l’apporto dell’Avis comunale.

Un risultato importante che attesta come i giovani, e in generale i cittadini di Monza, conoscano le regole della raccolta differenziata di carta e cartone e vi pongano un’attenzione crescente: la raccolta nel 2019, a livello provinciale, si è attestata sui 49,8 kg per abitante, risultato inferiore, ma non molto distante dalla media nazionale (57,5 kg/abitante).  Risultati ottimi ha fatto registrare nel 2019 invece Firenze, dove la raccolta, a livello provinciale, si è attestata sui 97,4 kg per abitante.

“Non avevo dubbi: i nostri ragazzi sono i veri ambasciatori dell'ambiente e questa challenge l'ha dimostrato. Un grande risultato per la nostra città che da anni sta investendo sulle nuove generazioni, formando, attraverso le scuole, dei veri e propri paladini dell'ambiente”, commenta Martina Sassoli, assessore all'Ambiente del comune di Monza. "Agli studenti e ai loro insegnanti, dunque, va il nostro più sincero ringraziamento perché, al di là del risultato odierno, il più grande successo è vedere, anno dopo anno, il significativo miglioramento delle performance sulla differenziata in città che l'anno scorso ha superato l'asticella del 67%. Siamo convinti che ciascuno dei nostri piccoli ambasciatori, a scuola così come a casa, sia il miglior ispiratore di politiche positive in grado di insegnare anche alle generazioni più adulte un maggior rispetto e salvaguardia del nostro patrimonio ambientale”.

“La vittoria alla Paper Week Challenge ci rende molto felici e arriva in un anno particolare per la raccolta differenziata della città - ha detto l’assessore all’Ambiente di Firenze Cecilia Del Re - che vede l’implementazione del nuovo piano dei rifiuti ‘Firenze Città circolare’ realizzato con Alia per aumentare la quantità e qualità della raccolta differenziata. Un’occasione anche per illustrare quanto stiamo già facendo in questo campo, considerato che come fiorentini lo scorso anno abbiamo avviato al riciclo oltre 30mila tonnellate di carta e cartone: materiali che in questo modo acquistano nuova vita e sostituiscono le materie vergini. La sfida è ora quella di incentivare e rafforzare ulteriormente l’impegno per una corretta differenziazione dei rifiuti, a tutela del nostro ambiente e della nostra città”.