Spiriti, l'Italia trionfa al Concorso mondiale di Bruxelles con grappe e gin

Il nostro Paese connquista 52 medaglie su 145 campioni presentati. Buoni risultati anche per vermouth, amari e liquori. Al livello internazionale, è l'anno dei rum e della cachaça brasiliana. Ai vertici del palmares, Francia, Cina e Brasile 
3 minuti di lettura

L’Italia sbanca alla Spirits Selection del Concorso mondiale di Bruxelles con le sue grappe e i suoi gin, senza dimenticare amariliquori e qualche vermouth. Il Belpaese si è aggiudicato in tutto 52 medaglie su un totale di 145 campioni presentato, raggiungendo così una percentuale di riconoscimenti del 35%, contro la media generale delle medaglie assegnate che è del 30-32%. I giurati internazionali hanno apprezzato soprattutto la compessità aromatica e la morbidezza delle grappe italiane, premiandone sedici. Un prodotto, la grappa, che vive una fase di riscoperta, anche se molto più apprezzato all'estero che in Italia, come sottolineano gli esperti. "Le grappe hanno fatto un bel bottino, e ormai sono anni che sono molto valorizzate dai palati di tutto il mondo - riflette Carlo Dugo, ambasciatore della Spirits Selection per l'Italia - Eppure nel nostro Paese fanno fatica, nelle vendite e nelle degustazioni, questo è il messaggio che arriva parlando con chi le produce. Invece all'estero questi preziosi distillati collezionano riconoscimenti dalle giurie internazionali. Una dicotomia che fa riflettere sull'importanza di puntare sempre di più sulla qualità".

Carlo Dugo, ambasciatore per l'Italia della Spirits Selection, alla competizione che si è tenuta nei giorni scorsi a Bruxelles 

Quanto ai gin, all'aumento del consumo e della produzione domestica corrisponde un sempre maggior interesse a livello internazionale, legato alla indiscussa qualità e all'ampia gamma di botaniche. "L'Italia sta innalzando l'asticella dell'attenzione sui propri prodotti a livello internazionale - conclude Dugo - E di anno in anno sta dimostrando  di essere in grado di competere con i mostri sacri del panorama mondiale". 

Ma quali sono i Paesi più premiati nel mondo dei distillati? "Francia, Cina e Brasile sono le nazioni che hanno riportato il maggior numero di medaglie in questa edizione di Spirits Selection - sottolinea Thierry Hiens, direttore del Concorso degli spiriti che quest'anno s'è svolto dal 21 al 24 ottobre a Bruxelles -  Tuttavia l’Italia ha ottenuto ottimi risultati che hanno premiato il 35% dei prodotti registrati al concorso, a partire dal prestigioso trofeo “Rivelazione” assegnato ad una selezione delle Gran Medaglie d’Oro. Le iscrizioni dei prodotti italiani al concorso aumentano di anno in anno e il trend di crescita vede protagonisti gin e grappe". E aumenta anche il numero dei giudici tricolori che quest'anno ha raggiunto quota quindici su un totale di 90. 

Thierry Heins 

Al livello internazionale, tra i vari spiriti in gara  i migliori risultati li hanno raggiunti i rum, le cachaças brasiliane e i distillati messicani, in particolare tequile e mezcal. Da non trascurare l'ascesa del prodotto simbolo degli spiriti cinesi, il baijiu, distillato principalmente dal sorgo, ma realizzati anche con riso, orzo, frumento e miglio. 

"In generale esprimiamo grande soddisfazione per questa edizione per l’aumento delle referenze iscritte a livello mondiale e per i grandi risultati ottenuti da alcune categorie di spiriti - prosegue Heins - I rum di puro succo di canna, come la cachaça brasiliana, sono stati particolarmente apprezzati dalla giuria che ha premiato il 41% dei prodotti in concorso. Risultati che rispecchiano le nuove tendenze dei consumatori". Da notare anche i buoni risultati ottenuti dalle categorie cognac (44%) e pisco (41%).

E a proposito di rum, la prossima edizione della Spirits Selection, il prossimo anno, si svolgerà in Guadalupe: l'annuncio è stato dato a Bruxelles, durante la gara, in presenza di una delegazione arrivata per l'occasione dall'isola caraibica. Quest'anno proprio Guadalupe ha ottenuto risultati soddisfacenti al concorso, tanto che il 45% dei campioni iscritti è stato premiato.

La delegazione del Guadalupe con Thierry Heins, direttore della Spirits Selection, e Baudouin Havaux, presidente del Concours Mondial de Bruxelles 

Di seguito tutti i premi vinti dall'Italia. Per chi volesse consultare i risultati al completo, basta cliccare qua.

GRAN MEDAGLIA D’ORO

Grappa Invecchiata Blend 18 Cavallina Bianca   - Zanin 1895

Grappa Chardonnay Unicovitigno 2018 - Distillerie Peroni Maddalena

Arudi Vermouth di Torino Bianco  2021   -  Arudi Vermouth  Bitters

Amaro Ciardon 2021      -  Vertosan Commerciale Srl

 

 

MEDAGLIA D’ORO

La Grappa di Chardonnay    -     Distilleria Sibona SpA

Gin Giusto      -  Distilleria Deta Srl

Grappa Di Chianti Classico Riserva    -  Distilleria Deta Srl

Grappa Riserva Botti Da Porto - Distilleria Sibona SpA

Liquore di Camomilla     -       Distilleria Sibona SpA

Trittico Botanic Bitter     -     Domenis1898 Srl

Storica Sambuca       -   Domenis1898 Srl

Mirto Ricetta Storica   -  Silvio Carta S.r.l.

Amaro Bomba Carta     -   Silvio Carta S.r.l.

Sambuca Extra Ambrata   2021    -D.F.G. SRL

Vermouth di Torino Classico Del Professore 2020 - Del Professore Ltd

Bath Gin   2021   - WP di Cretu Carmen

Amaro Velvet    2020      - Mr.Liquor di Giovanni Frullani

Kranebet Botanic Juniper Liqueur      -    Antiche Distillerie Riunite Srl

Limoncello Rossi d’Asiago   - Antiche Distillerie Riunite Srl

Bianco Chinato   -  Delmago Srl

Grappa di Monovitigno Amarone Barricata   2020 -  G.I.L.S.A. GIORI SRL

Grappa Amarone Barricata 4 anni Riserva   2010  -   Distillerie Peroni Maddalena

Gin Marco      - Distillerie Peroni Maddalena

Vermouth 69     -   Distillerie Peroni Maddalena

Grappa Pinot Unicovitigno     2018  -  Distillerie Peroni Maddalena

Pojer e Sandri Brandy Acquavite Divino   2004  -     Pojer E Sandri

Genepy Zerbion     2021 -   Vertosan Commerciale Srl

Grappa Del Me’ Pilzer  -  Distilleria Pilzer Srl

Vecchia Romagna Riserva Tre Botti  -  Montenegro SRL

Gin Puro    -   Distilleria Bonaventura Maschio SRL

Grappa Extrafina Selezione Bortolo Nardini     - Distilleria Nardini S.p.a.

Grappa Cru 98 Invecchiata Acacia  2020     -    Antica Grapperia Morelli L. Morelli E. Figlio SRL

 

MEDAGLIA D’ARGENTO

Grappa Di Barolo Riserva 5 Anni     -  Distilleria Sibona SpA

Trittico Bergamot    -    Domenis1898 Srl

Grappa Amarone Invecchiata      - Zanin 1895

London Burning  -  Polini Group

Waldler Original    2020    -  Distilleria Privata Unterthurner Srl

Rupes l’Amaro Digestivo Black Edition 2021 - Rupes Amaro Tuttodistribuzione SRL

Bitter Amaranto  - Il Re dei Re Srl

Giovi London Dry Gin   2020   -   Distilleria Giovi

Millesimo 42° Cl. 70    2008      -Ab Selezione Srl

Midnight Gin     - Midnight Lab Spirits  Co Snc

Gin Delmago   -  Delmago Srl

Grappa Chardonnay Invecchiata Riserva Oro  2017 -   Distillerie Peroni Maddalena

Sambuca Santa Maria Al Monte  -   Distilleria Flli Caffo SRL

La Rionda-Grappa di Barbera Riserva  1998  -  Bosso Srl

Ginpilz  -  Distilleria Pilzer Srl

Grappa Riserva 10 Anni Anniversario - Distilleria Negroni SRL

Gingillo V Toro   2021 - Nannoni Grappe Srl

Grappa Riserva 3 Anni   -  Distilleria Nardini S.p.a.

Amaretto Adriatico     - SAS Bellaventura

Limoncino Speciale 32%  2021    -     Antica Grapperia Morelli L. Morelli E. Figlio SRL