Wine destinations, a Livorno il primo festival dell'enoturismo

Il viale dei cipressi a Bolgheri 
Due giorni di degustazioni, convegni e masterclass, con la possibilità per le aziende di mettere in mostra i propri pacchetti turistici che spaziono dallo sport all'arte alla cultura fino all'abbinamento cibo/vino. Tra gli ospiti, l'associazione delle vigne urbane e i rappresentanti delle più diffuse piattaforme enoturistiche digitali 
3 minuti di lettura

Enoturismo sostenibile, innovazione digitale, nuove mete non solo per wine lover, ma anche per “semplici curiosi”, Bolgheri e il suo successo planetario, il fenomeno globale delle vigne in città. E ancora, vino e arte, sport, impronta femminile. Oggi e domani, data in cui ricorre la Giornata mondiale dell’enoturismo, si svolge un festival – il primo nel suo genere - dedicato al vino non solo e non tanto nella sua essenza di principe della degustazione, ma come meta per visitatori desiderosi di fare nuove scoperte.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori