"Aragoste e polpi sono esseri senzienti". Nel Regno Unito un disegno di legge per non farli soffrire

Uno studio della London School of Economics ha riacceso il dibattito Oltremanica: "Provano dolore, vanno protetti come gli altri animali". Vietato, per esempio, bollirli vivi
1 minuti di lettura

“Un rapporto del governo conferma che i decapodi possono provare dolore! Il team di esperti ha concluso che granchi, aragoste e gamberi possono provare dolore e raccomanda vivamente la loro protezione nella legislazione sul benessere degli animali. Siamo felicissimi di questa notizia!”. Così in un tweet l’associazione britannica che si occupa del benessere dei crostacei annuncia un cambio di passo nel Regno Unito.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori