MasterChef 11, le selezioni per entrare nella cucina di Sky tra buttafuori, preti e rocker sessantenni

La prima fase del talent dei fornelli vede gli aspiranti concorrenti presentare un piatto per convincere i giudici: dentro con tre sì, rimandati alla prova di abilità con due voti dei giudici Barbieri, Cannavacciuolo e Locatelli
8 minuti di lettura

"A ‘sto giro voglio vedere solo la perfezione" sentenzia l’esigentissimo Bruno Barbieri, mentre in sala d’attesa gli aspiranti concorrenti sono in fibrillazione. Sono stati riuniti e aspettano il loro turno per andare in dispensa e cucinare il piatto da presentare ai giudici. Obiettivo: entrare nella masterclass di Sky Uno e giocarsi l'incoronazione a undicesimo MasterChef d'Italia, che vuol dire un assegno da 100mila euro e la pubblicazione del proprio libro di ricette.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori