Vino a tavola, nel piatto e nel paesaggio: viaggio alla scoperta delle cantine con ristoranti

L'Osteria del Tasso Antinori (foto @courtesy Antinori)
L'Osteria del Tasso Antinori (foto @courtesy Antinori) 
Dal Trentino Alto Adige alla Sicilia passando per Veneto e Toscana, sempre più aziende vitivinicole puntano sulla ristorazione per allargare l'offerta enoturistica: se ne parlerà con  chef e produttori martedì 26 aprile ad Alba nell'evento de Il Gusto. Roberta Ceretto: "Noi 22 anni fa abbiamo spinto per creare un modello enogastronomico nelle Langhe. Negli anni qui è nato un distretto gourmet"
6 minuti di lettura

Riscoprire i sapori della campagna, sperimentare abbinamenti, accogliere clienti e wine lover. In una parola, celebrare il vino nel luogo che più si confà alla sua natura conviviale: la tavola. Non una qualunque: sono le stesse cantine a dotarsi, sempre di più, di ristoranti dove degustare, confrontarsi, proporre e lasciarsi sedurre. Una tavola immersa in un contesto di bellezza che a uno sguardo richiami, con fascinosa immediatezza, il mondo delle etichette.