In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Tra vigne antiche e stampi medievali, tutta la poesia dei Custodi del gusto

Tra vigne antiche e stampi medievali, tutta la poesia dei Custodi del gusto
Un podcast, quattro puntate e due autrici per scoprire piccoli, ma grandissimi, artigiani che con una vita controcorrente continuano a proteggere storia e tradizioni tutte italiane 
2 minuti di lettura

C'è Andrea, che produce un vino singolare e ha scelto di dimostrare che anche in un paesino di montagna si può trascorrere una vita piena, culturalmente stimolante e non priva di soddisfazioni professionali. C'è Monica, che si è rifugiata in collina e ha deciso di dedicare le sue giornate alle caprette quasi per compensare la perdita del capriolo di cui si prendeva cura da ragazza. E poi c'è Domenico che come un supereroe protegge e perpetua i semi di antichi frutti che le grandi aziende agricole hanno abbandonato perché poco redditizi. E, ancora, ecco le sorelle Alessandra e Monica che nella vecchia falegnameria del nonno portano avanti la tradizione, la cui nascita si perde nel Medioevo, degli stampi intagliati a mano per rendere unica la pasta fresca.


Le loro storie sono protagoniste de “I Custodi del Gusto”, il nuovo podcast de ilGusto in collaborazione con Intesa Sanpaolo, dedicato a scelte di quotidiano coraggio e inventiva di chi, a un certo punto della vita, ha deciso di dare una svolta e di tracciare una strada – spesso impervia e mai battuta – in direzione contraria. Contro l’oblio o l’omologazione, a favore della memoria e della diversità. I primi quattro Custodi del Gusto sono uomini e donne che hanno fatto scelte anticonvenzionali, storie che ispirano ed emozionano, con un sapore antico ma proiettate nel futuro.


Custode è chi cura qualcosa con amorevolezza ma al tempo stesso sarebbe disposto a difenderla con le unghie e i denti; custode è chi protegge e recupera. “Volevo fare il vino nel posto in cui sono nato”, racconta Andrea Peradotto che a Portico di Romagna, nel cuore dell’Appennino tosco-romagnolo, recupera piccoli appezzamenti di vigne abbandonate, nelle vecchie case dei contadini o ai confini del bosco, e produce vino da uve Sangiovese di montagna. Come lui, Domenico Ghetti, contadino di Brisighella, che ha speso una vita cercando gli innesti di antiche varietà autoctone di frutti: “Era un peccato farli sparire”, dice, e ora colleziona centinaia di esemplari, un archivio di esemplari che è patrimonio di tutti. 


"Non ho bisogno di altro che sentirmi in sintonia con la natura, quando raccolgo le erbe spontanee o quando mungo le capre e ne ottengo poi un formaggio vivo e profumato" spiega Monica Ferrucci, che ha adibito ad agriturismo un casolare già appartenuto al regista David Lean e ha creato il suo piccolo laboratorio-caseificio. "La scelta di intagliare gli stampi per fare i croxetti è venuta quasi per caso, un po' per omaggiare il lavoro di nostro padre e nostro nonno che tanto si erano impegnati, per non far morire la tradizione ligure che voleva la pasta fresca impressa con gli stemmi di famiglia", dicono le sorelle Alessandra e Monica Picetti. 

Eleonora Cozzella e Martina Liverani hanno scovato questi Custodi del Gusto e sono andate a incontrarli là dove ogni giorno, con tenacia e passione, portano avanti un lavoro che è anche una missione: salvare una coltivazione abbandonata, un frutto dimenticato, un mestiere in disuso o una ricetta. Le due giornaliste si sono unite a questa missione contribuendo con il loro mestiere, ossia raccontare storie. Che è un modo anche questo di salvare le cose. 

I prossimi episodi saranno disponibili il 27 e 29 ottobre 2021.