In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Il panettone artigianale che ha il sapore della Sicilia

Il panettone artigianale che ha il sapore della Sicilia
È preparato con gli ingredienti della tradizione, grazie alla maestria dei pasticceri siciliani
2 minuti di lettura

È quello che tutti noi, in fondo, vogliamo già dalla cena della Vigilia, per non parlare del pranzo di Natale: ritrovare al primo morso, al primo assaggio, tutti sapori che abbiamo gustato fin da piccoli nei piatti delle Feste. Da quando ci sedevamo accanto ai nostri nonni ad ascoltare le loro storie, i loro racconti, fino ad oggi che spostiamo le sedie per avvicinare al tavolo i nostri nipotini. E le storie le raccontiamo noi. Oggi come ieri, nel piatto, soprattutto a Natale, l'ingrediente più importante, quello da non dimenticare assolutamente, resta la tradizione. E a fare la tradizione sono gli ingredienti che da sempre sono stati presenti nelle cucine delle nostre case, da quando eravamo piccoli, fino ad ora, sono gli ingredienti che parlano non solo delle abitudini e dei gusti delle nostre famiglie ma che raccontano anche i nostri luoghi di origine. Quelli a cui apparteniamo.

Al luogo di origine, a questo tipo di sapori hanno pensato anche Alberto Carlino e Renato Lupo, con la loro lunga esperienza manageriale internazionale e nazionale, nel dare vita a Wellsana una start-up che si è data una vera e propria missione, quella di creare attraverso la maestria dei pasticceri più bravi un prodotto che raccogliesse in ogni morso tutta la loro amata Sicilia. Così è nato I Mori il brand che fin dal nome evoca storia e cultura di un territorio, sapori e tradizioni che si tramandano nel tempo, che accompagnano tutti i Natali della nostra vita.

Perché assaggiando il panettone artigianale de I Mori senti subito il sapore della Sicilia, dal cioccolato di Modica, al fico d'India. Dal passito al pistacchio, fino al torrone. Merito dei migliori pasticceri dell'isola che hanno mantenuto e in alcuni casi anche recuperato l'arte pasticceria siciliana. Wellsana, l'azienda di Carlino e Lupo è proprio questo, il desiderio di unire buono e salutare in unico prodotto e renderlo unico. Unici sono gli ingredienti che si possono trovare nei loro panettoni artigianali.

Dalla linea classica ai farciti. Dalla linea Classica, dove nel panettone artigianale ci sono uva sultanina e scorzette di arancia candita, e il tutto è ricoperto con mandorle intere e zucchero in granella. Fino al farcito, con crema al pistacchio, ricoperto con glassa al cioccolato bianco e quarti di pistacchio; oppure farcito con crema alla mandorla e ricoperto con glassa al cioccolato bianco, torrone e scaglie di mandorle. Ma non solo. Perché tra le possibili farciture ci sono anche passito, scorzette di arancia candita e olio essenziale al mandarino rosso, crema al fico d'india, cioccolato nero modicano e crema al limone.

Con le medesime farciture, o nella versione classica c'è anche la nuovissima linea Le Mille e Una Notte, preparata con lievito madre, e in vendita in una confezione speciale disegnata dall'artista Michelangelo Lacagnina.

 

Per vedere i panettoni artigianali I Mori, visita il sito.