Cronaca italiana, le storie del 26 luglio

Un prete pedofilo sorpreso in macchina con una bambina rischia il linciaggio; i lupi veneti non saranno abbattuti ma controllati tramite un radiocollare e una app; arrestato a Cortina ex senatore russo che si considera perseguitato dal Cremlino. Il meglio delle storie dai quotidiani locali del Gruppo Gedi

Seppie al forno con mandorle ed erbe aromatiche

Casa di Vita