In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Collisione tra una barca a vela e uno yacht all’Argentario: un morto e una donna dispersa

Incidente nel tratto di mare di fronte a Porto Ercole: quattro persone in salvo, tra cui un ferito grave. La barca a vela spezzata in due, poi affondata

Aggiornato 1 minuto di lettura

Creato da

Tragedia nel mare dell'Argentario dove due imbarcazioni di grandi dimensioni, una a motore e una barca a vela, entrambe sui venti metri, si sono violentemente scontrate questo pomeriggio causando un morto, una donna dispersa e quattro feriti, uno dei quali in gravi condizioni. Le segnalazioni dell'incidente sono partite poco prima delle 17.30. Sono state poste sotto sequestro le due imbarcazioni: la procura della Repubblica di Grosseto ha infatti aperto un fascicolo sull'incidente, affidando le indagini ai militari della Guardia Costiera di Porto Santo Stefano.

Argentario, motoscafo travolge una barca a vela, le immagini dall'elicottero dei vigili del fuoco

La dinamica
Ancora da chiarire la dinamica dello scontro, che secondo i soccorritori è stato molto violento. In base alle prime ipotesi sembrerebbe che uno yacht - sul quale viaggiavano due persone, probabilmente turisti danesi -, sia finito addosso alla barca a vela con a bordo quattro persone, spaccandola praticamente in due.
Lo scontro è avvenuto nel tratto di mare tra Porto Ercole (Grosseto), nella zona di Torre Ciana, e l'Isola del Giglio. Sul posto sono intervenuti la guardia costiera, con alcune motovedette che hanno prestato subito soccorso ai feriti, i vigili del fuoco presenti anche con sommozzatori, soccorritori acquatici e un elicottero, insieme ai carabinieri, anch'essi intervenuti con un elicottero. Sulla scena dell'incidente i soccorritori hanno trovato il motoscafo piegato da un lato. Molte anche le barche di curiosi che si sono accostate per seguire l'andamento delle operazioni di soccorso.

Le persone coinvolte
Sono in corso le ricerche della donna dispersa, mentre le condizioni dei due relitti, anche se non sono affondati, hanno reso particolarmente difficile il recupero della persona deceduta, un uomo, il cui corpo era rimasto incastrato. I sommozzatori dei vigli del fuoco hanno recuperato la salma che è stata poi portata al vicino ospedale San Giovanni di Dio di Orbetello (Grosseto).
Tre persone tutte originarie di Roma, due donne (di 61 e 59 anni) e un uomo di 60 anni sono strati trasportati all'ospedale di Orbetello in codice giallo, quest'ultimo è in trasferimento all'ospedale di Grosseto. Un uomo anch'esso di Roma, di 60 anni, è stato trasportato in elisoccorso a Grosseto in codice giallo. Gli interventi sono stati coordinati dalla Capitaneria di porto. L'Asl ha mobilitato i sanitari con Croce Rossa di Orbetello, Croce Rossa Capalbio, Misericordia di Albinia e la Croce Rossa di Magliano. Impegnati uomini e mezzi dei vigili del fuoco, della Capitaneria di Porto Santo Stefano e, per i rilievi e le indagini, i carabinieri.

I commenti dei lettori