In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

“Devi ucciderti”. Giù dalla finestra a 13 anni: la procura indaga per bullismo e induzione al suicidio

Si pensava fosse caduto dal balcone mentre riparava l’antenna, ma dalle indagini di carabinieri e procura che stanno controllando il suo cellulare, emerge uno scenario più inquietante

manuela galletta
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Creato da

Un messaggio d’addio alla fidanzatina, poi il volo dalla finestra di casa al quarto piano. La morte di Alessandro C., 13enne di Gragnano ha imboccato una direzione inaspettata rispetto a quelle che, nelle prime ore, pareva essere un drammatico incidente domestico.

Si era sparsa la voce, infatti, che il ragazzo fosse caduto nel tentativo di sistemare l’antenna del televisore. Ma gli accertamenti condotti dai carabinieri della locale stazione hanno portato alla luce un quadro che ha spinto la procura della Repubblica di Torre Annunziata e quella dei minorenni a indagare per istigazione al suicidio.

Alessandro, figlio di noti professionisti della zona, era vittima dei bulli. Il suo cellulare si è rivelato uno scrigno di angherie e sofferenza. Le angherie di ragazzini come Alessandro, che gli riversano addosso insulti e minacce. Tra i messaggi ve ne sarebbe anche uno macabro e perentorio: «Deve ucciderti».

La sofferenza, invece, è quella provata da questo ragazzino di 13 anni, che s’è portato addosso il fardello dell’isolamento, dello scherno e delle cattiverie finché ha potuto.

Giovedì sera Alessandro si è «spezzato», come i bulli volevano, e l’ha fatta finita, lasciando sprofondare nel dolore il padre, agente di commercio, e la madre, che di professione fa l’avvocato.

Una brutta storia, che avrà presto dei risvolti. I carabinieri sono al lavoro sui messaggi ricevuti da Alessandro e identificare i responsabili non dovrebbe essere complicato. Già ascoltata la fidanzatina del 13enne, destinataria del messaggio di addio.

Nelle prossime ore toccherà agli amici, dai quali potrebbe arrivare un po’ di luce sul dramma vissuto dal ragazzino. Alessandro avrebbe dovuto frequentare la terza media, era un ragazzo educato e rispettoso.
Il sindaco di Gragnano Nello D’Auria ha espresso vicinanza alla famiglia, annunciando che nel giorno dei funerali verrà proclamato il lutto cittadino: «Un giorno troppo triste, un dolore troppo grande, una morte troppo innaturale», ha scritto il primo cittadino.

I commenti dei lettori