In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Liliana Segre, anche chef Rubio tra i 24 haters denunciati per l’odio sul web

La senatrice a vita: «Basta silenzio». Il cuoco è già sotto processo per una vicenda di diffamazione a Ferrara

andrea siravo
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Creato da

Come anticipato da La Stampa, c’è anche Gabriele Rubini, noto al pubblico come «Chef Rubio» tra i possibili autori degli insulti e delle minacce online alla senatrice a vita Liliana Segre. Quello del cuoco è uno dei nomi contenuti nella denuncia formalizzata l’altro ieri ai carabinieri di Milano. Era stata la stessa Segre ad annunciare di dare un seguito penale alla vicenda. «Per tanto tempo sono stata in silenzio su queste persone che mi insultano, ma adesso lo denuncio. Poi è anche cattivo augurarmi la morte a 92 anni», ha detto il 9 novembre al Forum nazionale delle donne ebree d’Italia.
 

++ Chef Rubio a Segre, silenzio assordante su Palestina ++ E' tra i denunciati dalla senatrice per minacce on line

E il presentatore di “Unti e Bisunti” ed ex giocatore di rugby stamane ha parlato di «silenzi assordanti» di Liliana Segre a proposito «dell'occupazione» della Palestina «da parte della colonia d'insediamento nazista israeliana - si legge sul suo profilo social - vantandone diritti in base ad appartenenze etniche che in realtà sarebbero religiose». Lo chef è tra coloro i denunciati dalla senatrice a vita, come lei stessa ha reso noto ieri alla prima della Scala, per le minacce ricevute on line.

Chef Rubio contro gli haters: "Come Nightmare, se non ne parli non esistono"


Il precedente in un tweet
Un tweet e Chef Rubio finisce a processo per diffamazione a Ferrara. Il cuoco televisivo era accusato di aver commentato nel settembre 2020 il fatto che cassonetti dei rifiuti erano stati posizionati davanti al luogo in cui morì Federico Aldrovandi, nel settembre del 2005, in via Ippodromo, dove c'è una lapide a ricordo. Intestò il tweet al Comune di Ferrara, poi se la prese coi quattro poliziotti che lo uccisero, la Polizia, il sindacato Sap: «Caro Comune di Ferrara - diceva il tweet - anche se avete messo l'installazione 'la Monnezza' proprio a denunciare che chi uccise un ragazzino inerme furono 4 maiali della @Poliziadistato di Ferrara (@sindacato-Sap ancora in servizio) potreste far spostare i cassonetti? Grazie #Aldrovive#Ovunque». Il segretario del Sap, Stefano Paoloni, lo ha querelato e davanti al giudice Ilaria Inghilleri, prima udienza e prime eccezioni, con la discussione tra le parti. Accolta l'eccezione sollevata dal difensore di Chef Rubio, avvocato Fabio Anselmo, per l'incompetenza di Ferrara. Così il giudice ha trasferito il processo al tribunale di Velletri (Chef Rubio è residente a Frascati) ed ha accolto la costituzione di parte civile del Sap, con l'avvocato Gianni Ricciuti.

I commenti dei lettori