Roma, manifestano in 200. Scontri con la polizia

Due agenti feriti

Dieci minuti di guerriglia urbana, la scorsa notte, a Roma. Poco più di 200 persone si sono ritrovate a Piazza del Popolo al grido di «vogliamo libertà». A mezzanotte hanno sparato fuochi di artificio tricolore ed è partito un lancio di petardi e bottiglie contro la polizia, schierata in assetto antisommossa.

Gli agenti hanno caricato disperdendo i manifestanti verso piazzale Flaminio e nelle vie limitrofe. Due agenti sono rimasti feriti, uno è stato ricoverato in ospedale.

Durante la fuga i manifestanti hanno rovesciato e bruciato cassonetti, abbattuto decine di motorini e monopattini, alcuni anche lanciati contro la polizia.

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi