Migranti, Open Arms: Conte, Di Maio e Lamorgese nella lista dei testimoni

Tra i testi citati dalla procura di Palemo nel processo a Matteo Salvini anche gli ex ministri Toninelli e Trenta

Il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, e l'ex premier Giuseppe Conte e tre componenti dell'allora suo governo, l'ex vice premier Luigi Di Maio, e gli ex ministri ai Trasporti, Danilo Toninelli, e alla Difesa, Elisabetta Trenta, sono nella lista dei 26 testimoni citati dalla Procura di Palermo nel processo a Matteo Salvini per la gestione dello sbarco di 147 migranti dalla nave Open Arms nell'Agrigentino nell'agosto del 2019.

L'ex ministro dell'Interno è accusato di sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio. La prima udienza del processo si terrà il 15 settembre davanti alla seconda sezione del Tribunale di Palermo anche se è possibile uno slittamento ad altra data.

Come scrive la Procura l'ex premier Conte con Di Maio, Toninelli e Trenta, saranno sentiti «secondo le rispettive competenze, sulle determinazioni assunte dal Governo sui fatti inerenti le operazioni di soccorso della nave Open Arms, sulle eventuali interlocuzioni da ciascuno intrattenute con il Ministero dell'Interno, sulle eventuali attività intraprese ai fini della redistribuzione dei migranti». Anche la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, citata pure dalla difesa, sarà sentita dalla Procura «sulle procedure e competenze per la concessione del Pos anche in occasione di eventi Sar in acque non territoriali e sul meccanismo della redistribuzione dei migranti e ai rapporti tra tale eventualità e rilascio del pos».

Video del giorno

Portuale di Trieste manifestava contro il Green Pass, ora è intubato: "Ho i polmoni distrutti"

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi