Eitan, il bambino sopravvissuto alla strage del Mottarone “rapito dal nonno”

Per il suo affidamento era scoppiata una lite tra le famiglie

Eitan Biran, il bambino israeliano che è stato l'unico sopravvissuto al disastro della funivia del Mottarone, il 23 maggio scorso, sarebbe stato rapito da suo nonno e portato in Israele. Lo riferisce l'emittente israeliana N12. 

Il bimbo - che nell'incidente ha perso entrambi i genitori, il fratellino e i bisnonni che erano venuti a trovarlo in Italia- è da mesi suo malgrado al centro di una battaglia per la custodia legale.

Dopo

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi