Se amate davvero l’ambiente fate l’albero di Natale vero

A sostenerlo sono gli esperti di forestazione sostenibile: quello artificiale ha un’impronta di carbonio 10 volte superiore

Abbiamo trascorso anni a sentirci in colpa quando compravamo un albero di Natale vivo, ma soprattutto vegeto. Il profumo silvestre di cui riempiva la stanza era già un annuncio di festa. Ti accompagnava fino al 25 dicembre reclamando le attenzioni di un pupo. E se non le riceveva ti puniva con gli aghetti che precipitavano sul pavimento, facendoti sentire più colpevole di chi va a fare lo shopping natalizio lasciando acceso il motore del Suv.

Ebbene

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid Watch. Ensovibep: cosa sappiamo del nuovo farmaco

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi