La Murrina è salva: omologato il concordato preventivo

MILANO. Il Tribunale di Como ha omologato il concordato preventivo proposto da La Murrina, nota azienda produttrice di oggetti in vetro e titolare di una storica fornace a Murano che ha sede operativa nel Comasco. Salvi tutti i dipendenti e le commesse pervenute da clienti italiani e stranieri. La società, assistita dallo studio legale Ambrosini, affiancato dagli advisor MG Service e Di Capua, ha ottenuto che fosse respinta dal Tribunale l'opposizione avanzata dall'Agenzia delle Entrate. Si tratta di una delle prime applicazioni del nuovo “cram down fiscale”, varato dal governo nell'agosto scorso con il decreto risanamento.

Video del giorno

Metropolis/13 Live Speciale Quirinale - Salti di fine stagione. Con Corrado Augias e Stefano Folli

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi