Scossa di terremoto di magnitudo 6,1 in Perù: 40 feriti

Il sisma di ieri, ha infine segnalato l'Igp, è stato seguito da numerose repliche fra cui l'ultima oggi di 4,3

E' di almeno 40 feriti, di cui tre gravi, e importanti danni materiali il bilancio provvisorio della scossa di terremoto di magnitudo 6,1 Richter registrata ieri in Perù alle 12,10 (le 19,10 italiane) a 12 chilometri a ovest di Sullana, nella regione di Piura. Lo ha reso noto l'Istituto geofisico del Perù (Igp).

Hernando Tavera, presidente dell'Igp, ha dichiarato ai media che Il sisma, avvenuto ad una profondità di 36 chilometri, «non è stato tale da generare un allarme tsunami nell'Oceano Pacifico». Da parte sua, il Centro di operazioni per l'emergenza regionale (Coer) ha indicato che il terremoto ha causato danni rilevanti a residenze domestiche e edifici delle città della zona, fra cui la Cattedrale di Piura, che ha perduto parti importanti dell'intonaco della sua facciata.

Il sisma di ieri, ha infine segnalato l'Igp, è stato seguito da numerose repliche fra cui l'ultima oggi di 4,3 gradi Richter. Informato dell'emergenza, il presidente Pedro Castillo ha abbandonato il palco da dove assisteva ad una sfilata militare a Lima e si è trasferito in elicottero a Piura per seguire da vicino l'azione dei soccorritori. 

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi