In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Uccide otto coyote e salva il gregge di pecore: il cane Casper diventa un eroe

Uccide otto coyote e salva il gregge di pecore: il cane Casper diventa un eroe
Ha lottato con coraggio e maestria fino a uccidere parte del branco e far scappare gli altri. Per lui, una grande mobilitazione sui social
1 minuti di lettura

Ha solo venti mesi eppure è già diventato un eroe. Casper, giovane cane da Montagna dei Pirenei, ha ucciso otto coyote che cercavano predare le "sue" pecore. È accaduto a Decatur, una cittadina della Georgia.

Un branco di 11 coyote ha attaccato il gregge dell'allevatore John Wierwille. Casper ha difeso furiosamente gli ovini in una lotta che è durata più di mezzora e ha lasciato a terra otto coyote che però lo hanno ferito gravemente. Il cane da Montagna dei Pirenei nasce proprio come guardiano e non solo di greggi. E' grande ed imponente, il maschio può raggiungere anche gli 80 chilogrammi, è un cane che si lega molto al suo umano ma al tempo stesso è indipendente e sicuro di sé.

 

Forse per questo dopo aver ucciso parte degli assalitori e scacciato gli altri, Casper non è tornato subito a casa. Questo ha spinto Wierwille a lanciare un appello sui social per ritrovarlo, aveva trovato brandelli di pelle, sangue e pelo sul luogo dello scontro.I coyote sanno essere pericolosi, quando cacciano in branco possono fare veramente male. Appartengono alla stessa famiglia dei lupi, sono più piccoli e molto agili, hanno delle strategie di cattura delle prede precise e se affamati si avvicinano anche a zone abitate.

 

Tornando al cane coraggioso si è ripresentato a casa dopo due giorni, senza una parte di pelle e con la coda strappata. Di solito i coyote per uccidere la preda quando è di dimensioni sostenute gli saltano sopra e la mordono fino a morte. Ma con Casper non è andata così, ma è stato comunque portato dai veterinari in condizioni critiche. I medici hanno subito suturato una grande ferita sul collo e probabilmente anche scongiurato l'innesto di pelle. Adesso il cane è ancora spaventato e titubante su tutto, ma ci sono buone possibilità che torni ad essere quello di una volta. Nel frattempo è stata aperta una raccolta fondi per le cure che è arrivata a più di 15 mila dollari.


Non è raro incontrare coyote in zone rurali del paese e nelle periferie vicino a boschi e paludi, e i cani non se la cavano sempre bene. Questi animali hanno anche una utilità nell'ecosistema, perché si cibano di topi e conigli limitandone la prolificazione. Difficilmente si avvicinano all'uomo anche se è di pochi giorni fa la notizia che a Los Angeles uno di loro ha provato a trascinare via una bambina di due anni prima dell'intervento del padre che lo ha cacciato via.

 

***

Segui La Zampa su Facebook (clicca qui)Instagram (clicca qui) e Twitter (clicca qui)


Non perderti le migliori notizie e storie di LaZampa, iscriviti alla newsletter settimanale e gratuita (clicca qui)