Maxi Yacht Rolex Cup 2019 

In Costa Smeralda torna la regata più attesa: al via la Maxi Yacht Rolex Cup

Tornano a solcare le acque della Sardegna gli splendidi yacht della flotta più innovativa e performante: quella della Maxi Yacht Rolex Cup. Fino all'11 settembre le regate che hanno come protagonisti i nomi più importanti della scena velistica internazionale

2 minuti di lettura

Lo splendido mare della Costa Smeralda è in questi giorni il palcoscenico di una delle regate più attese dal mondo nautico: la Maxi Yacht Rolex Cup, che si svolge fino all’11 settembre ed inaugura ufficialmente la seconda parte della stagione sportiva dello Yacht Club Costa Smeralda. Solcano le acque al largo di Porto Cervo ben 44 yacht, per un appuntamento di respiro internazionale che riprende dopo la momentanea sospensione causata dalla pandemia.

Maxi Yacht Rolex Cup 2019 

L’evento, che nasce dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto di Rolex, title sponsor, e della International Maxi Association, è conosciuto internazionalmente come la manifestazione di riferimento per i Maxi, uno showcase di innovazione, tecnologia e agonismo. Questa edizione ha come protagonista una flotta molto composita, che va dai racer ai cruiser, suddivisa in raggruppamenti in funzione delle caratteristiche di ogni tipologia di barca (Supermaxi, Maxi e Mini Maxi, a loro volta raggruppate in sotto-classi).

Tra i modelli protagonisti di quest'anno, gli splendidi J Class, Topaz e Velsheda della Divisione Supermaxi, yacht che furono progettati per tre edizioni dell’America’s Cup tra il 1930 e il 1937. Nella classe Maxi si evidenzia il ritorno dei 100 piedi (30,5 metri) Comanche nelle mani di un nuovo armatore, e l’esordio dell’85 piedi Deep Blue. Per quanto riguarda le suddivisioni Mini Maxi, si segnalano Wallyño del presidente dell’IMA Benoît de Froidmont, e il 79’ piedi Capricorno di Alessandro Del Bono, uno yacht del 1995 rientrato nel circuito delle regate dopo un refitting, con un equipaggio tutto italiano.

Maxi Yacht Rolex Cup 2019 

Non mancheranno a Porto Cervo i grandi nomi internazionali della vela, tra cui Brad Butterworth, Vasco Vascotto, Terry Hutchinson, Murray Jones, Hamish Pepper, Mike Sanderson, Lorenzo Bressani, Karol Jablonski, per citarne solo alcuni.

Una regata a prova di Covid

La regata di quest’anno è particolarmente sentita, data l’impossibilità di svolgere la scorsa edizione. “La Maxi Yacht Rolex Cup rappresenta un evento di riferimento per lo yachting a livello internazionale, nonché la regata dell'anno per lo YCCS”, ha commentato il Commodoro dello YCCS, Michael Illbruck. “Vedere nuovamente la banchina popolata da queste imbarcazioni, l'avanguardia della cantieristica navale, e da velisti conosciuti a livello mondiale per il loro palmares, è veramente una grande emozione”.

Maxi Yacht Rolex Cup 2019 

Per garantire la sicurezza di tutti gli equipaggi e ridurre al minimo il rischio di contagi, l’organizzazione ha aggiunto alle normative vigenti anti-Covid alcune direttive specifiche. Per esempio, si è scelto di svolgere esclusivamente regate costiere, per le cui manovre si è potuto ridurre il numero di velisti a bordo. Soltanto per la classe Mini Maxi 1, votata alle regate più tecniche, si è previsto di svolgere due prove a bastone.

“Ringraziamo Rolex, ormai partner istituzionale del Club da oltre tre decadi, e l'International Maxi Association, per il loro costante supporto. A nome dello YCCS do il benvenuto agli armatori e agli equipaggi, augurando a tutti buon vento in questa speciale 31^ edizione dell'evento” conclude il Commodoro Illbruck. Tutti gli eventi in programma, i risultati, le informaizoni sulle gare sono consultabili sul sito dell'YCCS.