In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Faida reale alla corte danese: il principe Joachim innamorato della cognata?

I protagonisti della "faida reale danese": da sinistra, la principessa Marie e suo marito, il principe Joachim, poi la principessa ereditaria Mary moglie del principe Frederik, 2019
I protagonisti della "faida reale danese": da sinistra, la principessa Marie e suo marito, il principe Joachim, poi la principessa ereditaria Mary moglie del principe Frederik, 2019 
A pochi giorni dalla decisione storica della regina Margrethe II di togliere i titoli reali a quattro dei suoi nipoti, una rivista spagnola suggerisce che la vera ragione possa essere non istituzionale, bensì personale: allontanare la famiglia del figlio secondogenito, Joachim, da corte, perché quest'ultimo sarebbe "perdutamente innamorato" della cognata, la principessa Mary, moglie dell'erede al trono Frederik. E spunta anche una vecchia foto in cui il principe cerca di baciarla
4 minuti di lettura

Il principe Joachim messo alla porta perché innamorato della cognata, moglie dell'erede al trono. Sembra la trama di un film eppure potrebbe essere questa, suggerisce una rivista spagnola, la vera ragione che ha spinto la regina Margrethe II, 82 anni di cui 50 sul trono danese, a restringere la sua monarchia, togliendo i titoli ai nipoti nati dai due matrimoni del principe Joachim, suo secondogenito. Un motivo del tutto personale e non istituzionale, quindi: retrocedere la famiglia di Joachim significa disimpegnarla dai doveri reali, lasciarla “libera di condurre una vita normale” ma anche, di fatto, allontanarla.

Non sono che insinuazioni, ma trovano un certo riscontro e perfino una prova fotografica. La storia è stata diffusa dalla rivista spagnola Vanitatis Elconfidentcial e subito ripresa dal DailyMail: si suggerisce che la vera ragione dietro la “faida reale danese” sia in effetti l’imbarazzante “cotta” del principe Joachim per sua cognata, la principessa ereditaria Mary. Alcuni insider lo hanno definito "profondamente innamorato" e dicono che in passato abbia persino cercato di baciarla in un "momento di ubriachezza" a un gala.

I protagonisti della vicenda

Il principe Joachim, 53 anni, è fratello minore del principe Frederik, 54 anni, erede al trono e marito di Mary Donaldson, 50 anni, originaria dell'Australia, con la quale ha avuto quattro figli che occupano dal secondo al quinto gradino nella linea di successione. Il principe e la bella australiana si sono conosciuti in un bar a Sidney durante le Olimpiadi del 2000, e quella sera con Frederik c'era anche suo fratello oltre che suo cugino, il principe Nikolaos di Grecia e Danimarca, l'allora principe delle Asturie e la principessa Märtha Louise di Norvegia. Joachim è stato meno fortunato in amore: nell'anno in cui Frederik e Mary si sposano, il 2004, lui e la moglie Alexandra annunciano la separazione. Si sposa di nuovo nel 2008 con Marie Cavallier, ora principessa Marie di Danimarca, da cui ha due figli che si aggiungono ai due nati dal matrimonio precedente. In molti, già allora, notano la somiglianza di Marie con la principessa Mary, ma al di là dell'estetica, dell'estrazione borghese (nessuna ha sangue blu) e di un certo gusto per il vestire, le due donne sono molto diverse e non vanno d'accordo. Come i fratelli William e Harry, principi del Regno Unito, anche Frederik e Joachim si allontanano. 
Nel 2020 la situazione precipita, tanto che Marie (46 anni) e Joachim si trasferiscono a Parigi: «Non siamo sempre noi che decidiamo. Penso che sia importante che il mondo lo sappia», dice Marie durante un'intervista quando le chiedono perché abbia lasciato la Danimarca, suggerendo che a spingerli lontano sia stato qualcun altro, forse proprio il principe Frederik e la sua Mary (ritratti qui sotto, con la regina Margrethe e i loro figli Christian, Isabell e i gemelli Vincent e Josephine).

La questione dei titoli tolti ai nipoti: cosa ha (davvero) spinto la regina a prendere questa decisione?

La storia della faida tra i fratelli e le loro mogli torna di attualità pochi giorni dopo la diffusione del comunicato ufficiale con cui la regina Margrethe II di Danimarca annuncia che avrebbe sottratto i titoli principeschi a quattro dei suoi nipoti; pare che il principe Joachim, padre dei ragazzi nati da prime e seconde nozze, sia stato colto alla sprovvista e dunque avrebbe litigato aspramente con la madre. E perfino pianto in pubblico, in difesa dei suoi ragazzi - Nikolai, 23 anni, Felix, 20, Henrik, 13 e Atena, 10 - a suo dire rimasti “sconvolti” dalla notizia: dal 1 gennaio 2023 non saranno più principi e principesse, diventeranno conti e contesse e saranno conosciuti come Sua Eccellenza, non più come Sua Altezza Reale.

In una lettera aperta, Margrethe II si è scusata “come madre e nonna” per aver “sottovalutato quanto figli e nipoti potessero sentirsi toccati da questa scelta”, ma non è tornata sui suoi passi perché si tratta di una decisione presa in veste di regina: "Dopo 50 anni sul trono - ha scritto - è naturale che io guardi indietro ma anche avanti. È mio dovere e mio desiderio come regina assicurare che la monarchia si modelli sempre al passo con i tempi”.

Prima di lei, già nel 2019 il re Carlo XVI Gustavo di Svezia aveva preso una decisione simile annunciando che i tre figli della principessa Madeleine (secondogenita) e i due figli del principe Carl Philip (terzogenito) avrebbero mantenuto i titoli di principe o principessa, ma senza trattamento di Altezza Reale, quindi senza alcun privilegio. L’idea solletica anche il re Carlo III del Regno Unito, alle prese con un alleggerimento dei costi della sua monarchia, che potrebbe a breve decidere di non concedere il titolo di principe e principessa ai nipoti Archie e Lilibet Diana, figli del secondogenito Harry e di Meghan Markle. Per sopravvivere, le monarchie devono ridurre al minimo il numero dei reali cui spettano privilegi pagati dai contribuenti.

Peccato che la rivista spagnola Vanitatis Elconfidentcial fornisca un racconto diverso in merito alle ragioni della scelta di Margrethe, peraltro credibile perché supportato da una foto rubata ai reali, opportunamente tirata fuori dagli archivi. La fotografia in questione è stata pubblicata dal settimanale femminile svedese Svensk Damtidning nel 2019 e mostra Joachim che cerca di baciare Mary a una festa di gala del reggimento della guardia reale. La principessa sembra si sia sottratta al bacio “con un sorriso imperturbabile”, mentre Marie, la moglie del principe, ha assistito alla scena con profondo imbarazzo.

La storia del principe innamorato della cognata non è infatti nuova; erano stati proprio i media danesi, a tirarla fuori, poco dopo il matrimonio di Frederik e Mary nel 2004, ipotizzando che Joachim fosse “profondamente innamorato di sua cognata". "Non ha aiutato il fatto che nel 2007 abbia annunciato il suo fidanzamento con una ragazza francese (la principessa Marie) con lo stesso nome e una sorprendente somiglianza fisica", ricorda la rivista Vanitatis Elconfidentcial. Pare che Margarethe convocò allora le due nuore e "avviò una campagna mediatica per dimostrare che non c'erano problemi, tra loro”, organizzando anche numerose "uscite fuori programma”, ovvero private, delle due donne assieme.


In merito alla faida reale, MailOnline ha contattato in questi giorni la casa reale danese per un commento che al momento non è pervenuto; la regina Margrethe e suo figlio maggiore si sono rifiutati di rispondere alle domande e hanno continuato ad attendere ai loro impegni pubblici, tra cui l'inaugurazione del Folketing, a Copenaghen.
Joachim e Marie invece (nella foto qui sopra con i loro due figli Henrik e Atena più Felix, nato dal primo matrimonio del principe) hanno deciso invece di rispondere alle pressanti richieste di intervista e ai microfoni del tabloid danese BT hanno raccontato di essere rimasti "scioccati" dalla decisione della regina, perché i loro bambini si sono sentiti "ostracizzati" dalla famiglia reale, "puniti" per qualche motivo. Il principe sostiene inoltre di aver avuto solo cinque giorni per spiegare loro quanto sarebbe accaduto, cosa che il capo ufficio stampa della casa reale, Lene Balleby, smentisce. Nel corso della stessa intervista, è la principessa Marie a confermare ciò che molti già sospettavano: la relazione tra lei e il principe Joachim con il principe ereditario Frederik e Mary "è complicata".