In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Strisce blu sul marciapiede per far cassa

In via Ettoreo la sede stradale è stretta e allora si è pensato di togliere spazio ai pedoni per ricavare gli stalli a pagamento

2 minuti di lettura

SACILE. Strisce blu sul marciapiede: il parcheggio a pagamento sembra un dipinto “trompe-l’oeil” che illude sullo spazio. In via Ettoreo è regolare e autorizzato il parcheggio di auto e moto sul marciapiede: però a molti automobilisti viene il dubbio sul rischio della multa.

Di fatto, tanti sacilesi non si fidano e cercano altrove lo stallo. «Si nota il poco riuscito tentativo dovuto alla mancanza evidente di spazio – ha valutato il parcheggio Vittorio Mella –. Si è pensato bene di ricavare lo spazio per il parcheggio occupando una buona fetta di marciapiede pubblico e inserendo il cordolo di cemento nello spazio di due stalli. E’ una soluzione strana».

Strisce blu significa stalli a pagamento. «Se a qualcuno venisse in mente di superare il cordolo con le ruote e parcheggiare sul marciapiede vedrebbe legittimata la propria azione dalla linea blu – la teoria dà ragione a Mella e agli altri dubbiosi –. Ma sarà giusto o sbagliato autorizzare il parcheggio sul marciapiede in via Ettoreo e poi punirlo con la multa per trasgressione in altri marciapiedi di Sacile?».

Non è finita. «Sull’intersezione tra via Ettoreo e via Nono, di fronte alla scuola primaria Vittorino da Feltre e nei pressi dell'ospedale di Sacile ci sono altri problemi – fa l’appello ai nodi del traffico Mella –. La problematica numero uno: tre stalli presentano evidenti insenature, dovute allo sgretolamento dell’asfalto. Chi paga il biglietto ha diritto a un servizio adeguato per quello che sborsa».

Il sollevamento dei sampietrini capita anche nel parcheggio di fronte alla stazione ferroviaria. «Ma in piazza Libertà – Mella cerca di consolare gli automobilisti – non si paga il posteggio. In via Ettoreo i parcheggi sembrano inventati per fare cassa».

Gli stalli lungo la strada sono stati al centro di una polemica lunga un anno scolastico: quella sulla sicurezza degli alunni della primaria Vittorino da Feltre. «I baby-scolari sono a rischio davanti alla Vittorino da Feltre – aveva segnalato una nonna alla civica Sacile partecipata sostenibile –. Troppe auto con il motore acceso».

Caos traffico: ingorgo di veicoli tutte le mattine alla prima campanella e il grido d’allarme delle nonne era partito due anni fa.

«Bambini presi nella morsa degli ingorghi di auto in sosta rapida davanti alla scuola e dei gas di scarico – nonna Daniela ha fatto presente ol rischio allo sportello Sps gestito da Rossana Casadio –. Siamo preoccupati: non è possibile che davanti alle scuole ci sia un tale caos di automobili con il loro carico di pericolo e di inquinamento».

Capita anche davanti alle scuole Deledda, poi a Cornadella. «Nei 15 minuti che precedono l’entrata a scuola si assiste alla scena di bimbi scaricati dall’auto – Rossana Casadio con Sps ha monitorato il fenomeno per anni – in mezzo alle automobili e ai pulmini tra i gas di scarico». Il cortile antico della Vittorino da Feltre era più ampio, arrivava al marciapiede di via Ettoreo, trent’anni fa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori