In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Alle porte di Sacile la “Cuba del nordest”

Il Moderno opificio del sigaro dà lavoro ad alcuni liventini. L’ad: «Non c’è solo il Toscano, Italico prodotto di qualità del territorio»

1 minuto di lettura

SACILE. La Cuba del Nordest? È Orsago, a due passi da Sacile. In via Bocche di Sotto c’è il Moderno opificio del sigaro italiano srl, Mosi per tutti. Sigari, fumo lento e business.

«Non esiste soltanto il Toscano – registrano il nuovo polo del fumo lento tricolore i siti internet –. La produzione è partita in febbraio 2014 e il prodotto è sui mercati da un anno».

L’amministratore unico dell’azienda – che dà lavoro a molti sacilesi – è un giovane “capitano coraggioso” che ha chiuso il primo bilancio 2014 con un milione di fatturato, Andrea Casagrande. I non fumatori avranno le loro ragioni, ma a Orsago aumenta il fatturato.

Fa concorrenza al Toscano con i sigari “Ambasciator Italico”: è partito alla conquista dei mercati con socio la Grand River Enterprises (società degli indiani mohicani), poi Cesare Pietrella ha messo i capitali. «Avevamo la proprietà di un terreno e siamo orgogliosi di essere trevigiani – ha spiegato Casagrande –. Abbiamo dato lavoro a tempo indeterminato a 14 persone. Con una manifattura a Beneveneto e rappresentanti siamo una squadra a quota 45. La trincea che viviamo è quella della burocrazia, le banche».

Azienda giovane e l’entusiasmo, c’è. «Il lavoro è molto stimolante – racconta Elena Della Colletta, sacilese assunta sulla “via del tabacco” di Orsago –. Siamo una bella squadra. I prodotti Mosi sono ad alto tasso artigianale: vincenti».

Il marketing va forte: le parole d’ordine sono design e lusso. «Il nostro sigaro è scelto e apprezzato da molte star (anche Al Pacino) e il ritorno del sigaro si declina secondo tre regole fondamentali – dicono in azienda e sul sito web dedicato –. Formato snello, aroma ricercato, manifattura artigianale.

«Nel sigaro oggi si cercano due qualità, comfort e design – dettaglia Maria Rosaria Cautilli di “Ambasciator Italico” –. Si libera il sigaro della tradizionale rudezza per trasformarlo in un simbolo di eleganza e di lusso: da condividere».

Gli aromi insoliti: ammazzacaffè, poi liquirizia e soave. Se il cubano resta il sigaro classico, quello legato ai film, viaggi, avventura e tradizione, il sigaro di design è fatto con tabacco esclusivamente italiano e la cabina di regia è a Orsago.

«Ogni sigaro di “Ambasciator Italico” è realizzato a mano – dicono a Orsago – e con i prodotti del territorio. Tabacco italiano e poi la fascia è nordamericana: arriva dalle coltivazioni del Tennensee e del Kentucky. L’azienda può risollevare dalla crisi il territorio che è a cerniera tra Veneto e Friuli». Il sigaro di Orsago ha un’altra caratteristica: è social: ecco l’“Accademia del fumo lento” per una nicchia di cultori che si scambiano pareri nei forum.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori