In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Prende a pugni la compagna, denunciata

Maniago, le tende un agguato sotto casa nella stessa sera dell’aggressione a Fanna. Ieri l’udienza di convalida dell’arresto

1 minuto di lettura

MANIAGO. Tende un agguato alla compagna sotto casa a Maniago e le devasta il volto a furia di pugni. È stata la gelosia a scatenare la violenza di R.L., 32enne disoccupata di origini sacilesi, ma residente a Trichiana, in provincia di Belluno, che è stata denunciata a piede libero per lesioni personali volontarie.

Vittima dell’aggressione, avvenuta martedì, intorno alle 22.20, nei dintorni di via Colle, I.R., 24enne operaia maniaghese. Proprio in quella stessa notte si è consumato il litigio fra due conviventi a Fanna, finito poi alle 2 dell’indomani a colpi d’accetta. La 32enne – che per tre giorni alla settimana è ospitata dall’aggredita nel suo appartamento a Maniago e per gli altri tre giorni invece risiede da un’altra amica nel Bellunese – ha atteso la 24enne in strada, nelle vicinanze della sua abitazione. Quando l’ha vista, l’ha aggredita, assestandole quattro pugni in faccia. Il volto della ventiquattrenne era gonfio e tumefatto per le percosse quando è arrivata al pronto soccorso di Maniago, con fratture al setto nasale. Escoriazioni e contusioni le costellavano braccia, gomito, anca e gambe. Trenta i giorni di prognosi. Viste le condizioni, la giovane è stata trasferita all’ospedale di San Vito, dove sono specializzati in traumi facciali e alle vie respiratorie.

Subito sono stati allertati i carabinieri del Norm di Spilumbergo e della stazione di Maniago. Ora la vittima dell’aggressione è scappata da casa sua per il timore di prenderle ancora, visto che anche la 32enne ha le chiavi dell’appartamento.

Intanto ieri mattina si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto di Anton Forcos, 34enne rumeno che ha ferito l’amico Gabriell Woznic, 35enne polacco, con l’accetta da boscaiolo nella casa di via Montelieto. Forcos, assistito dal legale di fiducia Paolo Luisa Vissat, si è avvalso della facoltà di non rispondere mentre il pm Maria Grazia Zaina ha chiesto la custodia cautelare in carcere. Il gip Roberta Bolzoni si è riservata la decisione, che potrebbe essere notificata già questa mattina. La situazione è complicata, da una parte dalla dipendenza dall’alcol (la sera dell’aggressione il tasso alcolemico di Forcos era alle stelle) che impone la necessità di un recupero, dall’altra l’indole violenta e gli aspetti sanitari critici. C’è poi la questione dell’incompatibilità della dimora con gli arresti domiciliari: Forcos viveva a casa della vittima. Incombe, peraltro, un provvedimento di sfratto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori