Oggi sarà scoperta una targa alla memoria dell’eroe Venuti

MANIAGO. In occasione del 75° anniversario della morte, alle 11 di oggi Maniago ricorderà l’eroe di guerra Pietro Venuti. Nel corso della cerimonia, sarà scoperta una targa alla Loggia dei caduti di...

MANIAGO. In occasione del 75° anniversario della morte, alle 11 di oggi Maniago ricorderà l’eroe di guerra Pietro Venuti. Nel corso della cerimonia, sarà scoperta una targa alla Loggia dei caduti di piazza Italia. Il marinaio è stato secondo capo silurista e medaglia d’oro al valor militare alla memoria. La madre, Antonietta Centazzo, era maniaghese: per questo motivo, la famiglia Venuti si trasferì a Maniago, dove Pietro visse parecchi anni. Si arruolò volontario in marina nel 1931: all’inizio della seconda guerra mondiale era imbarcato sul sommergibile Luigi Galvani, nelle acque del mar Rosso. Era guardia in camera di lancio, quando il Galvani fu attaccato da unità nemiche di superficie e colpito nella zona poppiera da un proiettile, la cui esplosione provocò una pericolosa via d’acqua nel locale a lui affidato. Consapevole di votarsi a morte certa, anziché cercare la propria salvezza, vi si chiuse all’interno, bloccando la porta stagna: col suo cosciente sacrificio, rese possibile la salvezza di unità ed equipaggio. «Riteniamo importante – commenta l’amministrazione – far conoscere ai maniaghesi la storia di un concittadino, il cui spirito di sacrificio a beneficio dei compagni deve essere d’esempio». (g.s.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi