In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Poliambulatorio, amianto nelle piastrelle

Roveredo in Piano, l’assessore Conzato: grazie all’ufficio tecnico per la “scoperta”. I lavori vanno avanti

1 minuto di lettura

ROVEREDO IN PIANO. È stato approvato in giunta il progetto dei lavori del poliambulatorio per medici di base, che troverà posto nei locali ex sede della Pro loco, al piano terra del municipio.

Un investimento preventivato di circa 40 mila euro, che è raddoppiato in fase di verifiche tecniche a 82 mila euro.

«Si è constatata – spiega l’assessore all’urbanistica e vicesindaco Antonio Conzato – la necessità di rimuovere le piastrelle dei futuri locali destinati a poliambulatorio, perché da una verifica tecnica sono risultate contenenti amianto. Il problema – rassicura – riguarda solo una parte di quest’area: abbiamo esteso le verifiche anche al resto della pavimentazione del municipio e tutto è in regola. Questo tuttavia – prosegue – ha richiesto l’aggiunta di lavori non previsti: lo smaltimento dell’amianto, che da solo costa circa 15 mila euro, e il posizionamento di piastrelle nuove».

Rispetto alle previsioni iniziali era emersa inoltre anche la spesa per l’adeguamento dell’impianto elettrico esistente, che dovrà supportare i macchinari sanitari del poliambulatorio, nonché l'innalzamento di parte della stessa pavimentazione per eliminare le barriere architettoniche».

Il totale sale quindi a 82 mila euro. «Nel bilancio di previsione 2015 avevamo stanziato – dice il vicesindaco – circa 60 mila euro: i restanti, trattandosi di riqualificazione di un edificio pubblico, riusciremo comunque a trovarli senza bisogno di un assestamento».

A far emergere la presenza di amianto è stato lo scrupolo dell’ufficio tecnico comunale.

«Il municipio – fa sapere Conzato – fu costruito negli anni Ottanta e l’area interessata dai lavori inizialmente ospitava una sorta di poliambulatorio della stessa Aas5. Dato che tale tipologia di pavimentazione utilizzata all’epoca aveva già fatto emergere altrove il problema dell’amianto, i tecnici hanno voluto verificare per allontanare ogni rischio, tanto più perché si tratta di un’area a destinazione sanitaria. Contiamo di consegnare il locali riqualificati già a gennaio», dice Conzato.

Accanto ai medici di base, che inizialmente saranno tre dei quattro dottori operanti in paese, ci sarà anche il servizio infermieristico e prelievi e i Servizi sociali e alla persona. La guardia medica continuerà invece a operare all’interno dei locali della Rsa di via Carducci. (mi.bi.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori