In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Le armi di Del Tin da 50 anni al cinema in teatri e collezioni

Utilizzate anche in “Braveheart” e “Indiana Jones” E, a sorpresa del produttore, sono comparse in “Batman”

2 minuti di lettura

MANIAGO. Le spade prodotte dall’impresa maniaghese Del Tin tagliano il traguardo del mezzo secolo. Avviata nel 1965 da Silvano Del Tin, affiancato prima dai figli Flavio e Maurizio e poi da Fulvio, unico dei fratelli oggi alla guida del sito, questa realtà ha contribuito a portare il nome della città del coltello nel mondo.

Tra i clienti figurano collezionisti e gruppi storici europei, americani e australiani. Le armi Del Tin sono salite pure sul palco di famosi teatri, dalla Fenice alla Scala, nonché approdate al cinema. Sono state infatti scelte per “Braveheart”, film diretto da Mel Gibson, “Robin Hood”, con Kevin Costner, e “Indiana Jones e l’ultima crociata” di Steven Spielberg. Ma la produzione di spade non figurava nei progetti originari dei Del Tin.

«Mio padre e mio fratello Flavio, inizialmente, producevano coltelli: per hobby hanno cominciato a costruire riproduzioni di spade, alabarde, asce, armi antiche e armature – racconta Fulvio –. Oggetti esposti per la prima volta nel 1965 alla mostra internazionale dell’artigianato di Firenze, dove hanno riscosso successo. Da quel momento, la produzione di coltelli è stata abbandonata e ci si è concentrati sul nuovo progetto».

Fulvio ha cominciato a lavorare in azienda negli anni Settanta, ma già da ragazzino si era avvicinato all’officina del padre. Uno dei primi progetti realizzati coi fratelli, «impegnativo ma gratificante», è stata la produzione di armature e armi per il Palio di Siena. Le creazioni Del Tin sono esposte anche in diversi musei, dal Coricama di Maniago al Royal armouries di Leeds in Inghiliterra, allo Stibbert di Firenze. Alcuni pezzi sono in mostra alla Torre di Londra e al castello di Gorizia. Q

uanto alle forniture per il cinema, la prima esperienza risale al 1990. «Per il film “I Longobardi”, realizzazione di Bruno Mercuri collegata alla mostra organizzata a Villa Manin e Cividale, sono stati ricostruiti spade, lance, daghe, scudi, elmi e coltelli – spiega Fulvio –. Poi ho fornito armi anche per film da Oscar. A darmi soddisfazione, per l’attenzione ai particolari richiesta dalla produzione, “Caravaggio”, andato in onda su Rai Uno».

Quindi un aneddoto curioso: «Tra i miei clienti ci sono anche costumisti e ditte specializzate fornitrici per il cinema – dice –: è capitato che i miei lavori comparissero nei film a mia insaputa. Per esempio, tra gli arredi di un castello ripreso nel film “Batman” c’erano diverse mie produzioni: ne sono venuto a conoscenza guardando la pellicola». Ma lavorare per il cinema non è facile.

«Non è sempre possibile accettare le proposte che vengono da questo mondo – fa sapere –. I tempi stretti per la fornitura o la necessità di trasferirsi sui set mi costringono spesso a rifiutare». In 50 anni l’impresa Del Tin ha ottenuto importanti riconoscimenti: nel 2005 il premio Lucchetta dall’Unione artigiani.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori