Gratta e si ritrova con 500 mila euro in più

Sesto al Reghena, la vincita è stata ottenuta con un biglietto della serie “Il miliardario” acquistato nella ricevitoria-tabaccheria di Piergiorgio Vit

SESTO AL REGHENA. La notizia si diffonde in una Sesto al Reghena immersa in una giornata uggiosa e porta un raggio di sole, perlomeno virtualmente.

Un fortunato e, per il momento, sconosciuto giocatore ha fatto il colpo grosso al Gratta e vinci assicurandosi un premio da 500 mila euro.

Nel territorio sestense non si era mai registrata una vincita di tale portata. Tutto porta a pensare che a conquistare il consistente malloppo sia una persona del luogo, che ha acquistato un biglietto da 10 euro della serie “Il miliardario” alla tabaccheria-ricevitoria Vit, ottenendo praticamente il massimo.

Non si sa se il fortunato abbia grattato il biglietto nell’immediato, all’interno del locale, oppure lo abbia portato a casa e si sia accorto lì di avere vinto. Certo è che, se anche ha scoperto subito di avere ottenuto la grossa vincita, quando ancora era nella ricevitoria, non ha esternato alcuna emozione per un colpo di fortuna eccezionale.

Se non fosse stato per qualche “bene informato” che è a conoscenza di qualsiasi cosa accade in paese, probabilmente della vincita non si sarebbe saputo nulla. Infatti il gestore della tabaccheria in cui è stato comprato il biglietto poi risultato vincente, Piergiorgio Vit, non ha esposto alcun cartello celebrativo.

E quando gli è stata chiesta conferma del consistente premio si è dovuto sforzare per vincere la sua proverbiale discrezione. Tra l’altro Vit non aveva informato nemmeno i suoi familiari, che hanno appreso della vittoria da altri.

La tabaccheria Vit si trova in via Julia Concordia, una delle strade principali del centro di Sesto, e si trova a ridosso di piazza Aquileia, il centro commerciale del paese. Tra sussurri e conferme la voce è cominciata a filtrare. Il vicino bar Commercio è chiuso, al ristorante Abate Ermanno si lavora come sempre.

Insomma, tutto è tranquillo, tutti conducono le loro faccende come se nulla fosse accaduto. Eppure la vita di qualche residente, ed è molto probabile che sia una persona del luogo il vincitore, cambierà per sempre.

La tabaccheria Vit è frequentata normalmente da gente del posto. Ieri le scuole erano chiuse come dappertutto, nella ricevitoria è entrato a giocare persino qualche studente.

Piergiorgio Vit ha ricevuto dalla Sisal la comunicazione della vincita nel tardo pomeriggio di lunedì. «Non so chi sia il vincitore – sottolinea – e non posso dire se avesse bisogno di tutto questo denaro. Io credo che la fortuna, però, sappia bene chi premiare. Credo che anche stavolta sia andata così».

Il gestore della tabaccheria-ricevitoria non ha con sé la copia del biglietto vincente. Soprattutto non ha ricevuto alcuna telefonata. E’ consuetudine che i vincitori di premi sostanziosi si “sdebitino” con una cena o un piccolo presente.

Non è ancora accaduto. Se la notizia della vincita è stata accolta senza grossi clamori, allora è probabile che il vincitore stesso si farà vivo con il rivenditore nei prossimi giorni, in silenzio e in assenza di testimoni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Parolacce, gaffe, piazzate: ecco tutti gli show di Massimo Ferrero

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi