In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Gli studenti incontrano i vertici delle forze armate

Nell’ambito del protocollo di intesa tra il ministero dell’Istruzione e il ministro della Difesa, in occasione delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra e dell’Unità nazionale,...

1 minuto di lettura

Nell’ambito del protocollo di intesa tra il ministero dell’Istruzione e il ministro della Difesa, in occasione delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra e dell’Unità nazionale, rappresentanti delle forze armate e della guardia di finanza nei giorni scorsi hanno incontrato 80 studenti delle classi quinte degli istituti statali superiori Marchesini e Della Valentina di Sacile.

Il comandante della Compagnia carabinieri di Sacile, capitano Michele Grigoletto, il capitano Massimo Grizzo della Brigata corazzata Ariete, il tenente Giuseppe Gradillo in forza alla guardia di finanza di Pordenone, il sottotenente Luca Pagliaro del Comando aeroporto di Aviano in rappresentanza dell’aeronautica militare e il sottotenente di vascello Francesca Pigatto della Capitaneria di porto di Monfalcone hanno illustrato agli studenti il ruolo delle forze armate nella crescita democratica del Paese, evidenziando rispettivi compiti e caratteristiche.

Agli studenti sono state illustrate le strutture, le specialità, i profili di impiego di ogni singola forza armata, con particolare riferimento alle modalità per gli arruolamenti che hanno riscosso l’interesse di molti tra i giovani che hanno partecipato all’incontro.

È nelle fasi conclusive il reclutamento per l’ammissione all’accademia militare di Modena per la formazione di base degli ufficiali dell’Arma dei carabinieri e dell’Esercito. Tutte le informazioni relative ai concorsi e ai requisiti per accedere agli arruolamenti nei diversi ruoli sono consultabili sul sito www.carabinieri.it e in quello dell’Esercito www.esercito.difesa.it. Oltre alla modulistica si possono reperire informazioni dettagliate sulle opportunità che offrono gli arruolamenti.

Entrare a far parte delle forze armate rappresenta un’opportunità di crescita personale oltre che professionale ed una prospettiva per il futuro da non sottovalutare, è stato sostenuto durante la conferenza con gli studenti.

Ogni giorno 180 mila uomini e donne (soldati, marinai, avieri, carabinieri e finanzieri), ovvero concittadini in uniforme, sono impegnati nell’assolvere il proprio servizio verso la collettività sia in Italia – dove garantiscono controllo del territorio, sicurezza e concorso alle istituzioni – sia nelle aree di crisi all’estero dove contribuiscono a fornire protezione, stabilità, assistenza e speranza a terre e genti in difficoltà.

«Commemorare con i giovani l’Unità nazionale e il ruolo delle forze armate – si legge in una nota – ha un significato di portata nazionale, non solo celebrativo, ma dal forte carattere storico culturale che serve a mantenere viva verso le nuove generazioni una coscienza collettiva sulle radici e l’identità nazionale».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori