In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Maniago, nuovi punti luce a led in 58 vie

Ne saranno installati 499 per un costo di 2 milioni. L’intervento è contemplato nel Piano di sviluppo urbano

1 minuto di lettura

MANIAGO. Ben 499 nuovi punti luce a led in 58 vie di Maniago, di cui 21 nel quartiere di Sud Ferrovia, il più popoloso della città. Un intervento da due milioni di euro contemplato nel Pisus (Piano di sviluppo urbano).

Lavori finalizzati non soltanto a un’ottimizzazione dell’illuminazione pubblica in un’ottica di risparmio energetico, ma anche alla strutturazione di cavidotti idonei al passaggio della fibra ottica. I cantieri sono partiti nei giorni scorsi: la ditta esecutrice è La Terra di Anagni.

Quattro le aree d’intervento in cui è stata suddivisa la città. In quella che interessa Sud Ferrovia, sono previsti 207 nuovi punti luce. Si interverrà nelle vie Polcenigo, dove sono previste 27 nuove installazioni, Sacile 20, Pinzano 15, Claut 14, Campagna 12 e Barcis 10.

Lavori anche nelle vie Cavasso Nuovo, Travesio, Meduno, Cimolais, Tramonti, Andreis, Cesiol Nuovo, Dignano e Sequals e nel vicolo pedonale laterale a via Barcis. Nella frazione di Campagna, si procederà con la sostituzione di 16 corpi illuminanti in via dei Venier.

In altre aree della città, tra cui quelle più centrali, si procederà in 36 arterie: i nuovi punti luce saranno 276. Tra le strade interessate dai lavori figurano le vie Colvera (22 nuove apparecchiature), Colle (21), Molini (19), Bettiferri (15), Venuti (15), Udine (17) e arterie laterali, Parini (9), Leopardi (9), Montale (8) e Bixio (7).

«Il progetto prevede la realizzazione di 499 punti luce corrispondenti a 503 apparecchi illuminanti distribuiti su quattro aree di intervento – ha spiegato l’assessore ai lavori pubblici, che segue anche il Pisus, Massimo Scrofani –. Gli apparecchi illuminanti previsti nel progetto saranno a led, con classe uno d’isolamento. I nuovi impianti permetteranno di ottenere una migliore protezione dalle sovratensioni di linea e atmosferiche».

«In alcune aree della città, sono previste demolizioni dell’impianto esistente - ha spiegato Scrofani - nonché diverse opere edili, ossia scavi, demolizioni e ripristini della pavimentazione stradale e dei marciapiedi, posa dei plinti di fondazione dell’opera e prefabbricati e posa di pozzetti e chiusini. Opere, insomma, necessarie per la realizzazione dell’impianto di illuminazione e per il passaggio della fibra ottica».

Scrofani ha fatto sapere che «i lavori stradali legati al rifacimento dell’illuminazione pubblica stanno comportando, in particolare su alcune vie, piccoli disagi. Chiediamo pazienza ai residenti, ricordando che l’intervento, tra i più significatici del Pisus, porterà benefici alla popolazione».

I commenti dei lettori