In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Il tema infiamma la campagna elettorale

I candidati sindaco si fronteggiano a colpi di proposte: pioggia di critiche sulla Rete solidale

1 minuto di lettura

PORDENONE. «Non ho gradito la provocazione di creare un accampamento sotto la loggia del Municipio». Daniela Giust, candidata di Pd e liste civiche è perentoria. «Il problema – dice Giust – c'è, ma molto è stato fatto e si continuerà a fare. Bisogna anche sottolineare che c'è un limite all'accoglienza e ci sono delle regole che vanno rispettate. C'è differenza fra chi chiede asilo (e ne ha fondati motivi), e che quindi può essere accolto, e chi giunge da situazioni relativamente tranquille ma povere e viene qui esclusivamente per motivi economici».

Il candidato del centrodestra, Alessandro Ciriani, va lancia in resta contro rete solidale: «Movimenti politicamente orientati hanno strumentalizzato una tragedia – attacca – e invece l'immigrazione è una cosa seria e va affrontata seriamente. Ad accompagnare i profughi c'erano almeno quaranta persone, quaranta finti volontari che in realtà sono un gruppo politico che sfrutta i migranti a fini politici. Quaranta case dove stasera dormiranno pasciuti rivoluzionari che non intendono condividere il loro salotto con gli immigrati che coccolano nelle piazze».

Ma Ciriani non risparmia nemmeno il Comune «assente».

Anche Sonia D’Aniello di Pordenone in comune è perplessa: «L’emergenza va organizzata e non può essere in mano ad associazioni che di fatto non hanno competenze nel trovare sistemazioni alle persone. A mio avviso va tolto il wi-fi in alcune zone della città come prima cosa».

Le liste Salviamo Pordenone e Nuova Pordenone, che sostengono Renzo Muzzin, hanno una posizione categorica: «Non possiamo continuare ad accogliere migranti e non dobbiamo trasformare la Monti in un hub perché, anche se è strutturata per 50 posti, arriveremo poi ad avere centinaia di persone». Quella caserma, «ristrutturata con i soldi dei cittadini – aggiunge Giuseppe Pedicini –, deve essere destinata a sede della protezione civile».

Samuele Stefanoni, del Movimento 5 stelle, evidenzia come non si possa dare accoglienza a chi non ha i titoli ma come sia necessario allo stesso tempo dare una risposta a un’emergenza senza fine: allestire una prima accoglienza alla Monti e contemporanemante« snellire l’iter per le pratiche. Il problema non è la Monti, ma che le persone si fermino là due anni».

Andrea Cancian, Insieme per Pordenone, è convinto che il Comune comunque debba intervenire «garantendo un tetto la notte, magari attrezzando una palestra». Infine Francesco Giannelli (Pordenone popolare), parla di sindaco latitante e avverte: «La loggia del municipio è la casa dei cittadini e deve essere tenuta come un gioiello. A nessuno deve essere permesso bivaccare là».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori