In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Pacifisti in Base “zittiti” da jet e rasaerba

Aviano: tra sorvoli e decespugliatori, nell’anniversario dell’atomica a Nagasaki chiesta un’esercitazione contro il rischio nucleare

1 minuto di lettura

AVIANO. Tra decespugliatori e sorvoli di caccia F 16, il mondo pacifista si è riunito davanti all’aeroporto Pagliano e Gori di Aviano nell’anniversario della bomba atomica su Nagasaki.

Atomiche. Dal Veneto è arrivata una delegazione di pacifisti in bicicletta, partiti da Longare venerdì sera. Una lunga colonna di ciclisti che dalla parrocchia di Vallenoncello ha raggiunto la base.

La colonna ha creato qualche disagio al traffico lungo la strada Aviano Pordenone. Appuntamento davanti all’aeroporto: un centinaio i presenti tra cui i rappresentanti delle amministrazioni di Azzano Decimo, Aviano, Casarsa della Delizia, Carbonera (Treviso) e Aiello del Friuli. Tema della riflessione “Violenza, sistema mondiale”.

Coincidenze. Al 31° Fighter Wing avevano programmato una serie di attività. Prima gli operai hanno cominciato a tagliare l’erba lungo la rete dell’aeroporto: «Ringraziamo gli operai che stanno tagliando l’erba» ha detto don Giacomo, mentre don Piergiorgio Rigolo ha detto che «anche questo non ci turba».

Ma poco dopo se ne sono andati. Nulla, invece, si è potuto fare con gli F 16 che si sono levati durante la manifestazione, con una concentrazione negli ultimi minuti. I relatori si sono dovuti interrompere alcune volte mentre qualcuno evidenziava che «è il loro modo di salutarci». Coincidenze?

Riflessione. E’ partita dalle atomiche e dalle guerre, per abbracciare tutti i temi della attualità, a partire dall’immigrazione.

«Non siamo qui per ripetere un rito legato a un obbligo morale – ha detto don Pierluigi Di Piazza –, ma perché è fondamentale vivere la memoria delle vittime e anche la memoria di chi è stato artefice. Hanno una relazione con la vita di oggi».

E sull’immigrazione ha ricordato “la violenza che costringe a partire, guerre, disastri naturali e carestie le cui responsabilità del nostro mondo sono evidenti».

Quello che manca, e che preoccupa il mondo della non violenza, sono i “progetti discutibili” per l’accoglienza. E una critica è stata mossa anche ai provvedimenti del Comune di Pordenone in tema di immigrazione e accattonaggio.

Petizione. Sarà riproposta la petizione per chiedere un’esercitazione per affrontare un eventuale rischio nucleare. «Il nuovo sindaco Ciriani – hanno detto – manifesta l’intenzione di presidiare il territorio per renderlo a misura di famiglia e di anziano, occuparsi di decoro allontanando i poveri, tenere le luci accese di notte.

Iniziative che ridurrebbero realmente il senso di insicurezza e avrebbero valore se non venisse considerato un pericolo assoluto come quello nucleare?»

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori