Antica edicola ricostruita per un “ex voto”

Tramonti di Sopra, trent’anni fa alcune famiglie avevano ceduto i terreni per consentire la costruzione della strada di accesso