Via al primo #magredimusica tra cori, spettacoli e cucina

Dieci appuntamenti compongono la prima edizione della rassegna promossa dal Comune di Cordenons

CORDENONS. Dieci appuntamenti compongono la prima edizione di #magredimusica, la rassegna promossa dal Comune di Cordenons, presentata ieri, e che coinvolge Cori (Cori riuniti di Cordenons), nuova realtà che unisce tre formazioni corali cordenonesi: Coro Polifonico San’Antonio abate, associazione corale cordenonese e Midway chorus.

Si comincia sabato all’Aldo Moro con l’Eco dei Magredi, serata con il Midway chorus e la Filarmonica cordenonese che accompagneranno la presentazione del dvd “Quanto ne sa il Salice” a cura dell’associazione naturalistica (appuntamento alle 21). Il giorno successivo, domenica, l’Antoniano dei Piccoli del coro Sant’Antonio abate effettuerà una scorribanda durante Incontriamoci a Pordenone nel cortile del palazzo della Provincia (alle 11.30).

Il terzo appuntamento è fissato per il 29 ottobre all’Aldo Moro, con inizio alle 18.30: la musica sarà co-protagonista assieme alla cucina e alle risate e lo show cooking Cotti e suonati durante il quale i Papu intratterranno il pubblico dialogando con lo chef Manlio Signora e Marco Rossi, musicologo, saggista, organista e appassionato di musica autore di “Ricette in partitura” (in collaborazione con Qucinando, Enopordenone, Quinta della Luna e Ial).

Si prosegue il 5 novembre alle 20.30 nel duomo di Cordenons dove il coro Sant’Antonio abate si esibirà nel Requiem di Mozart nella trascrizione per pianoforte di Czerny: sarà ospite la London Welsh Chorale. L’11 novembre da Gelindo dei Magredi (Vivaro) l’appuntamento è con L’appetito vien cantando (che si ripeterà il 25 novembre alla Cantina I Magredi di Domanins).

Il calendario dei concerti prosegue il 12 novembre con la Serata con il popolo fatato: musica celtica, streghe, agane, fate, elfi, folletti. Protagonisti il Midway chorus, il gruppo Celtic Pixie, i ballerini della Morrigan Irish dancers e il coro Ploe di Rosis di Grions di Sedegliano.

Novembre prosegue con la Corale cordenonese che presenterà il Coro maschile italiano, una formazione di coristi provenienti da tutt’Italia, che si esibirà in “Voci & voci” (all’Aldo Moro alle 21, mentre alle 15 all’oratorio della parrocchia Santa Maria maggiore sarà possibile seguire il workshop di approfondimento stilistico vocale).

Ultimi due appuntamenti il 7 dicembre con il Canto di Natale di Dickens, in uno spettacolo originale nel quale Ortoteatro e Midway chorus rivisitano il testo originale, e il Gran concerto di Natale alla chiesa di Santa Maria maggiore il 18 dicembre. Alla presentazione di ieri era presente l’assessore alla Cultura Silva Gardonio coi rappresentanti di tutte le realtà coinvolte nel progetto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tennis, l'esilio dorato di Djokovic nella sua Belgrado

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi