In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Nuova discarica nel Pordenonese, vertice con Herambiente

Cordenons, il Comune detta tempi e priorità. Buna: «L’azienda potrebbe garantire prezzi migliori»

1 minuto di lettura

CORDENONS. Oggi in municipio la giunta Delle Vedove incontrerà i rappresentanti di Herambiente, la società del Gruppo Hera leader in Italia nel trattamento e recupero di rifiuti che ha recentemente rilevato la Geo Nova Spa di Treviso e con essa il project financing della futura discarica di Cordenons.

«Conosceremo la nuova ditta – dice l’assessore all'ambiente Lucia Buna – e cercheremo di capire come intende procedere, avanzandole la nostra esigenza che l’opera sia finita in tempi brevi».

Sul tavolo l’amministrazione intende porre alcuni temi essenziali per la buona riuscita dell’operazione: la realizzazione della viabilità di servizio, l’agenda di smaltimento rifiuti e la possibilità di conferimenti anche da altre regioni. Più rifiuti verranno conferiti nella discarica, prima questa si esaurirà e il Comune potrà contare sulle sue entrate.

Il confronto, il primo da quando a gennaio l’opera è passata nelle mani di Herambiente, servirà al Comune anche in funzione del tavolo tecnico, da poco avviato con il Comune di Pordenone per definire le modalità di restituzione delle 43 mila tonnellate di rifiuti tal quali conferite da Cordenons nell’ex discarica di Vallenoncello.

Il cantiere della discarica, avviato lo scorso autunno dalla Geo Nova, è già a buon punto. «Sono state realizzate – dice Buna – due delle quattro celle di smaltimento sovvalli previste, manca poi la viabilità di servizio». Altre celle saranno destinate a cumulo dei rifiuti classificati dalla Regione come pericolosi: erano emersi durante le operazioni di pulizia del sito eseguite nel 2013 dalla ditta, finendo al centro di una variante al progetto della discarica.

«Il fatto che – osserva l’assessore – la nostra discarica sarà ora completata e quindi gestita da un colosso del settore come Herambiente è molto positivo, perché potrebbe garantire prezzi più concorrenziali e quindi maggiori conferimenti da parte di enti e società, che per noi si tradurrebbero in uno sfruttamento più veloce della discarica. Alla società daremo la nostra piena disponibilità a collaborare perché l’operazione funzioni».

Quanto al debito con Pordenone, la questione ora è squisitamente tecnica. Lo conferma anche il sindaco del capoluogo, Alessandro Ciriani: «È molto delicata e complessa perché deve considerare aspetti normativi e di mercato legati al conferimento rifiuti che in questi anni sono mutati: per entrambe le amministrazioni l’obiettivo è di giungere a un accordo che non danneggi nessuno».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori