In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Polveri sottili in aumento, via alle misure anti-smog nel Pordenonese

Da mercoledì limiti al riscaldamento e divieto di accensione fuochi in dieci Comuni. Circolazione vietata dalle 16 alle 20 all’interno del ring per i veicoli più inquinanti

1 minuto di lettura

PORDENONE. Da mercoledì scattano le misure di prevenzione contro l’inquinamento atmosferico a Pordenone e in altri nove Comuni: le previsioni atmosferiche effettuate dall’Arpa, infatti, hanno rilevato un notevole innalzamento delle polveri sottili nell’aria che comporterà l’attivazione delle prescrizioni previste dal Pac, in particolare i limiti al riscaldamento, il divieto di accensione di fuochi a legna e le limitazioni alla circolazione in centro città.

I dati giornalieri sulla qualità dell’aria che l’agenzia per l’ambiente dirama quotidianamente non davano alcun segnale di tale aumento. I dati di ieri, che si riferivano alla qualità dell’aria di domenica, infatti, indicavano a Pordenone una quantità di Pm10 pari a 40 microgrammi al metro cubo, a Brugnera di 49, a Porcia di 41, a Sacile di 46 e a Morsano di 33, su un limite stabilito dalla legge di 50.

«Le previsioni dicono che ci sarà un notevole innalzamento di polveri sottili – ha spiegato l’assessore comunale all’ambiente Stefania Boltin –. Qualora gli sforamenti perdurino per tre giorni consecutivi, scatta il piano di azione, per il quale vengono diramate le avvertenze due giorni prima». Così, da mercoledì, a Pordenone e negli altri nove Comuni coinvolti (Azzano Decimo, Cordenons, Fiume Veneto, Pasiano, Porcia, Pordenone, Prata, Roveredo in Piano, San Quirino, Zoppola) vige la regolazione della temperatura interna degli edifici che non deve superare i 20 gradi nelle abitazioni e i 18 negli edifici artigianali e industriali (esentati soltanto edifici quali ospedali e case di cura, scuole, case di riposo e abitazioni in cui risiedono malati cronici).

Non si possono nemmeno accendere stufe a legna o accendere fuochi all’aperto. Inoltre, soltanto a Pordenone, sono in vigore i limiti alla circolazione all’interno del ring per i veicoli più inquinanti dalle 16 alle 20, sabato escluso.

Viene da chiedersi, a questo punto, perché le misure preventive predisposte dal Pac non siano state attivate anche a inizio febbraio, quando le polveri sottili avevano raggiunto picchi elevati: 75 microgrammi di Pm10 in città, 101 a Brugnera, 92 a Porcia, 111 a Sacile e 97 a Morsano. In quell’occasione, però, gli inquinanti erano sostanze trasportate da altri territori, in particolare concimi azotati dall’Emilia Romagna, e avevano interessato l’intera Pianura Padana.

Un’anomalia che i rilevatori dell’Arpa non erano in grado di intercettare e che quindi non veniva segnalata. «Le previsioni dicono che sino a venerdì ci sarà un deciso aumento dei livelli di Pm10 nell’aria – ha anticipato Boltin –. Pertanto le misure partiranno mercoledì per proseguire sino a quando non sarà calato lo smog presente nell’aria».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori