In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Casarsa, morì a 23 anni: è battaglia sulle perizie

Simona Trapani stava andando al lavoro quando si scontrò con un autoarticolato. Il pm: processate l’autista del tir

1 minuto di lettura

CASARSA. È battaglia di perizie in udienza preliminare sulla dinamica dell’incidente che ha costato la vita, il 9 ottobre del 2015, alla 23enne morsanese Simona Trapani.

La giovane stava andando al lavoro, all’alba, al volante della sua Fiat Panda rossa, quando è avvenuto lo scontro con un autoarticolato all’incrocio dei Tortiglioni di Casarsa della Delizia. Quel venerdì sarebbe stato l’ultimo giorno di lavoro per Simona alla casa di riposo di Zoppola.

Il pm Annita Sorti, titolare dell’inchiesta, ha chiesto il rinvio a giudizio per Paul Del Colle, 53 anni, inglese residente ad Aviano, con l’accusa di omicidio colposo. Il caso è approdato in udienza preliminare dinanzi al gup Piera Binotto.

Si sono confrontati i due consulenti tecnici, il perito del pm Giuseppe Monfreda e l’ingegner Pierluigi Zamuner. La tesi accusatoria sostiene che se l’autoarticolato avesse mantenuto una velocità di 50 chilometri orari l’impatto fra i due veicoli si sarebbe evitato.

Che cosa dice l’accusa? Del Colle stava percorrendo la Pontebbana alla guida di un autoarticolato Iveco Eurotech con semirimorchio.

All’incrocio con la provinciale 1 (regolato a quell’ora, le 5.30 del mattino, dai semafori a luce gialla intermittente) è entrato in collisione con la Fiat Panda condotta da Simona Trapani, che da destra si è immessa sulla statale 13.

Secondo la Procura l’autista del mezzo pesante ha violato l’obbligo di usare la massima prudenza al fine di evitare incidenti e l’obbligo di regolare la velocità per l’ora notturna in presenza di un incrocio. Secondo la tesi accusatoria, supportata dai rilievi, il mezzo pesante avrebbe superato di 20 chilometri orari il limite massimo di velocità consentito in quel punto.

Quando il conducente dell’autoarticolato ha iniziato a rallentare, alla vista della Panda, secondo la consulenza dell’ingegner Monfreda, stava procedendo a circa 70 chilometri orari. Sull’asfalto sono stati notati segni di frenata per quasi 14 metri, arrivando all’impatto con l’utilitaria a una velocità di 40 chilometri orari

Gli inquirenti hanno rilevato che Simona Trapani, invece, avrebbe omesso di dare la precedenza all’autoarticolato, che procedeva sulla strada principale. Circostanza alla quale con tutta probabilità intende appellarsi la difesa dell’imputato. Il giudice per le indagini preliminari Binotto ha rinviato l’istruttoria a giugno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori